(Shutterstock.com)

Sono diversi gli arresti messi a segno dai Carabinieri della Compagnia di Riccione durante una intensificazione dei controlli del territorio rivierasco e dell’entroterra

Sono diversi gli arresti da parte dei carabinieri dei giorni scorsi:

  • Una 49enne dell’Est Europa, è stata sorpresa in flagranza del reato di violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa: la donna, sottoposta alla citata misura nei confronti dell’ex compagno, veniva sorpresa a bordo dell’autovettura dell’uomo;
  • un 22enne, in seguito ad un controllo su strada a Riccione ad opera dei Carabinieri, è risultato essere evaso dalla propria abitazione a Rimini, dove si trovava agli arresti domiciliari. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria riminese, il giovane veniva è stato trattenuto nelle camere di sicurezza dell’Arma, per essere successivamente tradotto presso il Tribunale di Rimini, dove veniva sottoposto a rito direttissimo, con convalida dell’arresto;
  • un 23enne, destinatario di ordinanza di aggravamento della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, cui era sottoposto per reati afferenti le sostanze di stupefacenti. Il provvedimento di carcerazione, emesso dall’Autorità Giudiziaria riminese, veniva adottato a seguito della segnalazione di molteplici violazioni agli obblighi della misura cui il giovane risultava sottoposto;
  • un 49enne, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria riminese, che dichiarava l’uomo colpevole di reati afferenti gli stupefacenti e le armi.

Analogamente, i servizi dell’Arma dei Carabinieri permettevano di denunciare in stato di libertà:

  • un 29enne straniero, sorpreso alla guida di un’autovettura, nonostante avesse la patente di guida sospesa poiché sottoposto alla misura di prevenzione personale dell’avviso orale;
  • tre utenti della strada, risultati positivi alla prova etilometrica, per guida in stato di ebbrezza alcoolica, provvedendo alla sospensione delle relative patenti di guida