Il bilancio dei controlli della Polizia Locale durante tutto il fine settimana.

Continuano, anche in questi primi fine settimana del mese ottobre, i controlli da parte della Polizia Locale, finalizzati al presidio delle strade e della circolazione per prevenire gli incidenti stradali causati da chi si mette al volante dopo aver alzato troppo il gomito. Un’attività nella quale lo scorso week end sono stati controllati complessivamente oltre 50 autovetture, con 18 sospensioni di patente per guida in stato d’ebbrezza. 

In azione su tutto il territorio comunale erano presenti più pattuglie di differenti reparti, come la squadra in abiti civile della Polizia Giudiziaria e le pattuglie del Reparto Mobile con posti di controllo dislocati alla Grotta Rossa, in Via Principe di Piemonte e via della Fiera.

Sono state 56 in tutto le autovetture che si sono dovute fermate all’alt imposto dalla paletta  dalle divise comunali. Autovetture i cui conducenti sono stati sottoposti alla prova dell’etilometro, per la verifica della guida in stato d’ebbrezza, vietata dall’articolo 186 del Codice della Strada.

18 di essi sono stati sanzionati per aver fatto registrare all’etilometro dei valori superiori a quelli consentiti. Tra questi 7 sono stati sanzionati con la sola multa di tipo amministrativo (euro 544),  la decurtazione di 10 punti dalla patente e la sospensione da 3 a 6 mesi. Mentre gli altri 11 si sono visti notificare la sanzione di tipo penale che, oltre alla decurtazione di 10 punti sulla patente, prevede anche una sospensione più lunga fino a un anno e una denuncia alla Autorità Giudiziaria, che può far scattare – per chi lo sceglie – la procedura dei lavori di pubblica utilità. 

Le pattuglie sono intervenute poi anche nei luoghi della movida sia a Marina Centro che in Centro Storico per verificare alcuni esposti giunti in sala radio per rumori e musica alta. Situazioni irregolari da parte di alcuni locali, che sono state interrotte e segnalate alla Polizia Amministrativa per eventuali successivi adempimenti.