Auto in fila (foto di repertorio)

Così dalle 8.30 alle 18.30, nell’area urbana di Rimini a mare della Strada Statale 16, sarà previsto lo stop dei veicoli a benzina fino agli Euro 2, diesel fino a Euro 4, quelli a gpl/benzina e metano/benzina fino agli Euro 1, ciclomotori e motocicli fino agli Euro 1

Entrano in vigore da domenica 1° ottobre le disposizioni per la tutela della qualità dell’aria della Regione Emilia-Romagna che prevedono il blocco dei veicoli più inquinanti, dal lunedì al venerdì.  Da domenica 1 ottobre 2023 partiranno anche le “domeniche ecologiche”. Così dalle 8.30 alle 18.30, nell’area urbana di Rimini a mare della Strada Statale 16, sarà previsto lo stop dei veicoli a benzina fino agli Euro 2, diesel fino a Euro 4, quelli a gpl/benzina e metano/benzina fino agli Euro 1, ciclomotori e motocicli fino agli Euro 1. Nel dettaglio non cambiano le limitazioni alla circolazione che dal 1° ottobre 2023 al 30 aprile 2024 prevedono il blocco dei veicoli più inquinanti dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche, dalle ore 8.30 alle ore 18.30, per:- Veicoli alimentati a benzina Euro 0, Euro 1 ed Euro 2;- Veicoli alimentati a metano-benzina o GPL-benzina Euro 0 ed Euro 1- veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 ed Euro 4;- ciclomotori e motocicli Euro 0 ed Euro 1. Non cambia l’area interessata dalle limitazioni, che comprende tutta la zona urbana a mare della statale 16.Sono escluse dalle limitazioni: la Strada Statale 16 e i tratti della viabilità urbana a confine (viale Principe di Piemonte dal confine con Riccione fino alla rotonda di incrocio con via Cavalieri di Vittorio Veneto; via Cavalieri di Vittorio Veneto; via San Salvador dal confine con Bellaria-Igea Marina fino all’incrocio con Via Tolemaide; via Tolemaide) e i tratti di viabilità al fine di consentire l’accesso ai parcheggi scambiatori (come piazzale Caduti di Cefalonia, Centro Ausa, Valturio, Italo Flori, parco Don Tonino Bello, Piazzale Cesare Zavattini, parcheggio dell’Ospedale, del Palacongressi, del Tribunale) ed alle strutture di ricovero e cura. Sono inoltre state individuate deroghe specifiche per alcune tipologie di veicoli e di utenti, come le famiglie con una fascia Isee inferiore a 19mila euro e veicoli a servizio di persone invalide provvisti di contrassegno “H” (handicap), i veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili e indifferibili per la cura di malattie gravi (o per visite e trattamenti sanitari programmati) in grado di esibire la relativa certificazione medica e attestato di prenotazione della prestazione sanitaria nonché per l’assistenza domiciliare di persone sottoposte a terapie indispensabili e indifferibili, veicoli utilizzati per il trasporto di persone dismesse da strutture ospedaliere con apposita certificazione. Inoltre sono esclusi dai provvedimenti i mezzi che effettuano il car pooling. Domeniche ecologicheLe ‘domeniche ecologiche’ sono in calendario domenica 01, 08, 15, 22, 29 ottobre; domenica 05, 12, 19, 26 novembre; domenica 03, 10, 17 dicembre; domenica 07, 14, 21, 28 gennaio 2024domenica 04, 11, 18, 25 febbraio; domenica 03, 10, 17, 24 marzo; domenica 07, 14, 21, 28 aprile.Le limitazioni sono sospese nei giorni festivi: del 1 novembre, 8 dicembre, 24 – 25 – 26 dicembre, 31 dicembre 2023, 1 gennaio, 6 gennaio, 31 marzo – 01 aprile,25 aprile Misure emergenzialiOltre alle disposizioni ordinarie sono previsti anche giorni di misure emergenziali per far fronte alle situazioni più critiche che saranno accertate da Arpae, ente incaricato dei controlli. Nei giorni di controllo settimanali (lunedì, mercoledì e venerdì) in caso di previsione di superamento del valore limite giornaliero per il PM10, nell’ambito territoriale della Provincia di Rimini, per 3 giorni consecutivi, sono previsti i provvedimenti emergenziali, quali: ampliamento delle limitazioni alla circolazione a tutti i veicoli diesel Euro 5, riduzione di 1 °C della temperatura negli ambienti riscaldati, divieto di utilizzo di generatori di calore domestico alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore alla classe 4 stelle, divieto di combustione all’aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d’artificio, ecc.), divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli, divieto di spandimento di liquami zootecnici e potenziamento dei controlli sui veicoli. Il testo integrale dell’ordinanza – che contiene nel dettaglio tutte le tipologie di veicoli ai quali si applicano le limitazioni alla circolazione, i veicoli e le categorie oggetto di deroga, nonché i tratti di strada esclusi dalle limitazioni, i provvedimenti emergenziali e la regolamentazione degli impianti a biomassa legnosa – è consultabile sul sito internet www.comune.rimini.it (https://www.comune.rimini.it/amministrazione/amministrazione-trasparente/ordinanze/ordinanza-limitazioni-alla-circolazione)