Una giovane sottoposta all’alcol test (foto di repertorio)

Per 4 è scattata la sanzione più grave di tipo penale, che prevede il ritiro immediato della patente di guida da 6 mesi a un anno, la decurtazione di 10 punti e la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria

Sono state 12 complessivamente le patenti di guida sospese nei servizi del fine settimana a fronte di 13 violazioni riscontrate dalla Polizia Locale di Rimini per guida in stato d’ebbrezza, su circa 30 conducenti sottoposti al test dell’etilometro. Un esito emerso dal servizio messo in campo dalla squadra giudiziaria, finalizzato alla prevenzione e il controllo della circolazione stradale, per evitare incidenti stradali dovuti all’abuso di alcol al volante.

Con il consueto posto di controllo in via Tripoli (altezza via delle Officine) gli agenti in abiti civili hanno sanzionato 8 conducenti per la sola violazione amministrativa, che prevede il ritiro della patente di guida da 3 a 6 mesi, la decurtazione di 10 punti e sanzione amministrativa da euro 544,00 (art 186, comma 2 Lett A). Per atri 4 invece è scattata la sanzione più grave di tipo penale, che prevede il ritiro immediato della patente di guida da 6 mesi a un anno, la decurtazione di 10 punti e la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria (art 186 c. 2 Lett B). Un sono conducente, che aveva un tasso alcolemico inferiore allo 0,50 g/l, si è visto notificare la sola sanzione (prevista dall’art 186 comma 3 bis) di euro 169 e la decurtazione di 5 punti dalla patente.