Veduta aerea della riviera romagnola (foto di repertorio)

Lo confermano i nuovi prelievi e analisi effettuati come di consueto dai tecnici Arpae

In Emilia-Romagna, praticamente tutta la Riviera è balneabile. Lo confermano gli esiti dei nuovi campionamenti effettuati ieri da Arpae, disponibili da oggi.

Sulle 98 località testate periodicamente su tutta la Costa, i valori sono risultati entro i limiti.

Fanno eccezione tre soli casi, relativamente al superamento dei valori soglia relativi alla presenza di enterococchi. Nel dettaglio, riguardano il Canale Tagliata Nord, nel comune di Cesenatico (FC), e due punti a Marina Romea (100 metri Nord e 100 metri Sud foce Lamone), nel comune di Ravenna.

Per questi tratti di mare verranno emanate dai sindaci ordinanze di non balneabilità fino al rientro al di sotto delle soglie previste, che solitamente avviene in breve tempo, già a partire dai giorni successivi. In questi punti, infatti, da domani vengono ripetuti i campionamenti fino a quando i parametri non risulteranno conformi.