Volante della Polizia (foto di repertorio)

La donna aveva sfilato il portafogli di una signora intenta ad osservare alcuni libri sugli espositori della libreria

Nel pomeriggio di domenica, personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto una cittadina bulgara per il reato di rapina impropria in concorso.

Alle ore 16.30 di mercoledì, una volante veniva inviata presso la libreria “Mondadori” all’interno del centro commerciale “Le Befane” in quanto al 112 era arrivata una chiamata nella quale veniva segnalato un furto. 

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, prendevano contatti con il responsabile della sicurezza, il quale riferiva che poco prima aveva notato una donna che, unitamente ad una complice che faceva perdere le proprie tracce, si era resa responsabile del furto di un portafogli ai danni di una signora intenta ad osservare alcuni libri sugli espositori della libreria. La donna, tenuta d’occhio dallo stesso, veniva vista prelevare il portafogli dalla borsa della vittima e pertanto veniva fermata. La stessa per guadagnarsi la via di fuga oltre a spintonare l’addetto alla vigilanza, non esitava a minacciarlo verbalmente. La volante intervenuta bloccava definitivamente la donna che veniva tratta in arresto ed accompagnata in Questura per gli adempimenti di rito.

Il Pm ha disposto il trattamento della donna presso le locali camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo previsto nella mattinata di ieri.