Lavori stradali (foto di repertorio)

Sono previsti anche un nuovo percorso pedonale, nuova illuminazione pubblica e messa a dimora di alberi

Parere favorevole della 3^ Commissione Consiliare ‘Territorio-Ambiente-Mobilità’, nella seduta di questa mattina per il progetto definitivo denominato “Allargamento del tratto terminale di Via Lotti in corrispondenza del campo sportivo di Viserbella”.  Un progetto importante per questa zona, finalizzato all’ampliamento della carreggiata stradale di Via Lotti, nel tratto di restringimento in direzione mare per una lunghezza complessiva di circa 220 metri.

L’ampliamento della strada, deliberato con un progetto di fattibilità tecnica ed economica dalla Giunta comunale, si estenderà fino ai campi sportivi comunali di Viserbella, al fine di agevolarne la fruibilità e dare continuità strutturale e dimensionale al tratto di strada già esistente.  In particolare l’intervento, oltre all’allargamento della carreggiata di Via Lotti – per una larghezza pari a 6,50 mt – si concentrerà nella realizzazione di un percorso pedonale in terra battuta e ghiaia e nell’installazione di nuovi pali di pubblica illuminazione. Lo scopo principale è quello di mettere in sicurezza quel tratto di strada, che attualmente presenta una larghezza non idonea per i due sensi di marcia e garantire un accesso in sicurezza sia all’impianto sportivo che alle abitazioni esistenti.

Come noto il progetto, inquadrato come completamento di un’opera di urbanizzazione primaria, ha già visto realizzato nella via Lotti – nel 2021- l’intervento della società HERA SpA, nell’ambito dell’opera denominata “PSBO Completamento separazione Brancona e Viserbella”, con la quale si è provveduto alla posa in opera in di una nuova condotta in pressione per acque nere e un tombinamento del fosso stradale esistente con la posa di una tubazione. La nuova carreggiata stradale sarà infatti sarà dotata di un un sistema di caditoie per la raccolta delle acque piovane, che scaricheranno nella tubazione già realizzata.

Il progetto, incluso nel Programma Triennale dei lavori Pubblici 2022/2024 con una spesa complessiva pari a 200 mila euro, prevede inoltre la messa a dimora di nuove alberature “tilia americana”, che verranno sistemate lungo il margine stradale.