Un ciclista (foto di repertorio)

Dopo 4 anni di stop, il ritorno di una delle competizioni storiche più amate. Tra le protagoniste della gara anche la “Pantanina” Fabiana Luperini 

Cinque Giri d’Italia e tre Tour de France. E’ il palmares di Fabiana Luperini detta “Pantanina” che domenica 26 marzo sarà tra i protagonisti della Gran Fondo Riccione. La scalatrice di Pontedera ha scelto di essere, insieme ad altri campioni di caratura internazionale, tra i testimonial della corsa organizzata da Gs Euro Bike Riccione e promossa dal Comune di Riccione. Un evento di alto livello sportivo che prenderà il via alle 8 del mattino da viale Ceccarini, attraverserà alcuni tra i più bei borghi delle colline tra la Romagna, le Marche e la Repubblica di San Marino, e si concluderà di nuovo a Riccione, sulla salita che porta ai parchi del gruppo Costa Edutainment. Un percorso impegnativo, da 99 chilometri e 300 metri per 1.560 metri di dislivello positivo. 

Un evento di sport  con importanti ricadute sul turismo 

“Sarà un grande momento di sport ma avrà anche una positiva ricaduta turistica”, spiega la sindaca Daniela Angelini, annunciando che numerosi alberghi hanno già lanciato dei pacchetti turistici che comprendono il pettorale di gara nel soggiorno da tre giorni e due notti.  

“La fine del mese di marzo sarà totalmente all’insegna delle due ruote”, prosegue la sindaca. Proprio da Riccione, infatti il martedì 21 marzo prenderà il via la Coppi e Bartali. “La nostra città ospiterà sia la partenza che l’arrivo della prima tappa, oltre alla partenza della seconda”, mercoledì 22. Il fine settimana sarà totalmente dedicato alla Gran Fondo Riccione. “Si tratta di una competizione storica – spiega l’assessore allo Sport Simone Imola –, giunta alla ventunesima edizione che l’amministrazione comunale ha inteso valorizzare anche in considerazione della grande ricaduta turistica che il segmento bike garantisce alla nostra città. La nostra corsa, inserita nel Campionato italiano Gran fondo e Medio fondo Acsi, rappresenterà, nel calendario italiano, una delle prime competizioni del nuovo anno”.

Iscrizioni fino al 28 febbraio 

Da alcune settimane il comitato organizzatore guidato dal vicepresidente di Gs Euro Bike Riccione Valeriano Pesaresi ha aperto le iscrizioni online a prezzi agevolati sul sito www.granfondoriccione.com. Fino alla fine di febbraio la quota di iscrizione sarà di 44 euro, poi passerà a 49 euro fino al 22 marzo (60 euro nelle giornate del 24 e 25 marzo). Sono previste delle ulteriori agevolazioni per i team più numerosi. 

A occuparsi dell’accoglienza degli atleti è il Consorzio Costa Hotels promuovendo pacchetti turistici che per soggiorni dal 24 al 26 marzo prevedono forti sconti nell’acquisto del pettorale di gara. “Il nostro impegno andrà molto oltre – spiega Bruno Bernabei, responsabile di Costa Hotels -. Ci stiamo infatti occupando anche della creazione di un villaggio di prodotti tipici del territorio, in particolare della Valconca, dagli oli ai vini, dalla piadina al formaggio di fossa”. 

Un grande villaggio con i ragazzi del Centro 21

Il villaggio della Gran Fondo Riccione verrà creato in piazzale Ceccarini, di fronte al Palazzo del Turismo, dove, a partire dal pomeriggio del venerdì 24 marzo, verrà allestito anche un’area espositiva per le aziende leader nel settore ciclistico nella fornitura di materiale tecnico. Sempre nell’area del villaggio della Gran Fondo Riccione ci sarà anche l’area della accoglienza. “I ragazzi della Cooperativa Cuore 21 prepareranno i pacchi gara e li distribuiranno nella giornata di sabato 25 marzo”, spiega Pesaresi. “Saranno due giornate intense perché oltre alla Gran Fondo verranno disputate una gara di Gravel il sabato e la gara degli allievi regionali della Federazione ciclistica italiana nel pomeriggio della domenica”. I bambini della Fci potranno partecipare alla gimcana il sabato pomeriggio in piazzale Ceccarini. 

Talk Show sul ciclismo 

Spazio al grande ciclismo nel tardo pomeriggio di sabato al Palazzo del Turismo dove si terrà un talk show con Fabiana Luperini e altri grandi nomi del ciclismo internazionale moderati dal giornalista e commentatore televisivo Gianluca Giardini.

Protagonisti anche i borghi tra Marche e Romagna

Partecipando alla corsa i corridori avranno la possibilità di ammirare alcuni tra i più bei borghi dell’entroterra: “Grazie alla disponibilità delle amministrazioni comunali – aggiunge il vicepresidente di Gs Euro Bike Riccione – i partecipanti alla Gran Fondo potranno attraversare il cuore di Macerata Feltria, Mondaino e Saludecio, per citarne soltanto alcuni”. Poi arriveranno di fronte all’ingresso dei parchi dove riceveranno una prima accoglienza a Oltremare family experience park, che è partner dell’evento. I ciclisti si sposteranno poi al Centro commerciale Perla Verde per il pasta party realizzato dalla scuola alberghiera e di ristorazione Ial in collaborazione con il Consorzio bike hotels di Riccione.  

Non solo gara, Gran Fondo è un progetto per le nuove generazioni di ciclisti  

La Gran Fondo Riccione non è solo un giorno consacrato allo sport ma è anche fonte di sostentamento per un importantissimo progetto sportivo rivolto alle giovani generazioni.

Dal 2017, infatti, Gs EuroBike Riccione cura e gestisce una rappresentativa giovanile dove una decina di giovani promesse del ciclismo trovano – secondo le indicazioni dettate dallo stesso Pesaresi – un punto di riferimento ed una guida qualificata per la loro completa maturazione sportiva ma, soprattutto, umana.