Bagno di Capodanno a Riccione il primo gennaio 2023

La perla verde invasa dai turisti: a migliaia hanno fatto il tifo per incoraggiare i temerari

Oltre cento persone si sono buttate in mare per celebrare l’arrivo del nuovo anno, circondate dal “tifo” di incoraggiamento di alcune migliaia di curiosi assiepati sulla spiaggia davanti a piazzale Roma. Il colpo d’occhio di Riccione quando mancano pochi minuti al mezzogiorno del primo giorno dell’anno è un spettacolo. Trovare posto per parcheggiare in centro è un’impresa. E’ strapieno di gente ovunque: viale Ceccarini e il lungomare sono invasi.

Per Riccione si tratta ormai di una tradizione consolidata ma il bel tempo e la temperatura mite (quantomeno per essere il primo di gennaio) ha incoraggiato tante persone a osare. 

L’appuntamento era fissato per le 11,30 sulla spiaggia di fronte a piazzale Roma. Il tempo di farsi gli auguri e di prendere un po’ di coraggio e poi tutti in acqua di corsa: tra i temerari ci sono i fedelissimi del bagno di Capodanno ma anche chi, come tre signore di Milano, è venuto apposta a Riccione. 

 Un tuffo premiato con il vin brulè – necessario per riscaldarsi – offerto dal bar Peledo e con la ciambella distribuita dalla Cooperativa bagnini di Riccione. L’evento è stato organizzato dall’amministrazione comunale di Riccione insieme alla Cooperativa Bagnini e con la collaborazione di Capitaneria di porto, Croce Rossa di Riccione, Protezione civile e Riccione Chapter Italy.