(foto di repertorio)

La sostanza stupefacente, del valore complessivo stimato in circa 900 euro, è stata recuperata e sottoposta a sequestro

E’ stato colto in flagranza di reato il cittadino straniero, classe 1982, arrestato ieri pomeriggio per spaccio di sostanze stupefacenti dal personale di polizia giudiziaria della Polizia Locale di Rimini durante un servizio di controllo in zona Borgo Marina. L’uomo è stato notato mentre stava cedendo circa 5 grammi di eroina, ancora non tagliata in dosi, ad un altro uomo, di nazionalità italiana che si è accorto della presenza degli agenti della Polizia Locale e ha dato l’allarme. Il tentativo di fuga dello spacciatore è stato bloccato pochi metri dopo: la sostanza stupefacente, del valore complessivo stimato in circa 900 euro, è stata recuperata e sottoposta a sequestro, mentre l’uomo – senza precedenti penali alle spalle, ma presente irregolarmente sul territorio italiano – è stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti. Arresto che è stato convalidato questa mattina dal Giudice del Tribunale di Rimini dopo il processo per direttissima.