Due mezzi della Polizia di Stato (foto di repertorio)

Individuato grazie a diverse segnalazioni da parte di cittadini. L’uomo è stato fermato in via Euterpe a bordo della Fiat 500 segnalata

Nel pomeriggio di mercoledì sono giunte numerose segnalazioni al 112, da parte di cittadini, soprattutto donne che segnalavano un uomo a bordo di un’autovettura Fiat 500 che le fermava, sostenendo che le stesse gli avevano rotto lo specchietto della propria auto. Da subito gli agenti della Questura sospettavano che l’uomo mettesse in atto la così detta “truffa dello specchietto” così, si mettevano alla sua ricerca. All’altezza di via Euterpe il soggetto veniva rintracciato a bordo della Fiat 500 segnalata, veniva accompagnato in Questura e compiutamente identificato. Gli Agenti accertavano trattarsi di un cittadino italiano non residente nella Provincia di Rimini, ma in trasferta, con ogni probabilità, per commettere le truffe. Per tali ragioni l’uomo veniva così denunciato in stato di libertà per il reato di tentata truffa e danneggiamento.