Il Comune di Rimini

Finanziato il piano di risanamento delle strade, la riqualificazione della sala radio e i distaccamenti della Polizia Locale, il percorso del Trecento riminese al Museo e l’intervento all’area portuale 

L’intervento di risanamento del patrimonio stradale, l’avamporto e la riqualificazione dell’area portuale, le sedi per i nuovi distaccamenti della Polizia municipale sono alcune tra le principali opere che trovano finanziamento nella variazione di bilancio discussa questa mattina dalla V Commissione consigliare.   

Tra gli investimenti inseriti nella manovra, finanziati attraverso l’applicazione dell’avanzo di bilancio libero (2,2 milioni), è stato inserito il programma di manutenzione delle strade approvato la scorsa settimana dalla Giunta, un piano da oltre un milione di euro che interesserà in maniera diffusa il territorio, sia urbano sia extraurbano. È invece di 460mila euro l’investimento destinato all’adeguamento delle sedi e dei distaccamenti della polizia municipale, importanti presidi e punti di riferimento per i cittadini: sono previsti interventi che interesseranno le sedi di via della Gazzella e la sala radio, i presidi di via Euterpe, Miramare, Viserba, Gaiofana. Tra gli interventi inseriti nella manovra anche l’ampliamento del Centro Anziani a Miramare (200mila euro), la fornitura di attrezzature e arredi per il completamento del percorso del Trecento riminese e la riqualificazione dell’area portuale (100mila euro). Rispetto al porto, per il 2023 sono previste nella manovra anche le opere di completamento dell’avamporto (830mila euro) e di riqualificazione dell’area portuale (682mila euro), cofinanziate per l’annualità 2023 dai contributi regionali complessivamente per oltre un milione.   

La manovra di parte corrente per l’annualità 2022 prevede le maggiori entrate da imposta di soggiorno per 300 mila euro, destinate come previste dal regolamento a iniziative legate al comparto turistico ed in particolare per le prossime festività di Capodanno.  

“Con questa ultima manovra andiamo a dare copertura a investimenti infrastrutturali importanti e diffusi, a partire dal rifacimento dei manti stradali, intervento importante per innalzare il livello di sicurezza della circolazione sulle nostre strade, sia principali sia secondarie – commentano gli assessori al Bilancio Juri Magrini e ai lavori pubblici Mattia Morolli – e ancora i distaccamenti della Polizia Locale e il centro anziani a Miramare, interventi che vanno nella direzione di quel percorso di decentramento dei servizi che è tra gli obiettivi prioritari del mandato. Grazie all’imposta di soggiorno andiamo inoltre a finanziare le iniziative per il Capodanno, che negli ultimi anni, al netto della pandemia, si è dimostrato un importante asset per il turismo della nostra città”.