Giacomo Agostini (ph Marzio Bondi

Il 15 volte campione del mondo ha festeggiato nella Riders’ Land, anima sportiva della Motor Valley

Prima giornata per il Misano Classic a MWC nel segno di Giacomo Agostini. Il 15 volte campione del mondo ha festeggiato nella Riders’ Land, anima sportiva della Motor Valley, i suoi 80 anni insieme a tanti appassionati e alle moto che hanno scritto pagine storiche del motociclismo mondiale.

Emozionante la parata sul circuito che lo vide vincitore ad agosto 1972 nella prima gara motociclistica disputata all’autodromo di Misano. Significativa la coincidenza con il 50° anniversario dall’inaugurazione dell’impianto. Vicino a lui il Presidente della FMI Giovanni Copioli e il Vicepresidente Rocco Lo Pardo.

“Siamo orgogliosi di aver ospitato questo emozionante compleanno – dice Andrea Albani, managing director MWC – nell’anno in cui festeggiamo il mezzo secolo di attività. Grazie alla Federmoto e al Presidente Copioli per aver pensato a questo bellissimo evento. Ago vinse la prima gara motociclistica disputata proprio a Misano cinquant’anni fa e da quel giorno qui hanno corso tutti i grandi campioni del motorsport. Oggi MWC è nell’elite mondiale dei circuiti e grazie agli investimenti programmati siamo pronti a nuove sfide”.

In gran forma ‘Ago’, che ovviamente mantiene confidenza con le moto. Oggi lo ha fatto con la MV Agusta 500 GP tre cilindri, mezzo con cui vinse sette dei suoi quindici campionati del mondo e con cui è diventato celebre come sportivo nell’immaginario comune. “Qualcuno sta pensando di tirarmi una staccata forte, ma io sono pronto a dimostrare come va in pista un ottantenne” ha detto ‘Ago’ sulla linea di partenza.

Nel pomeriggio appuntamenti dedicati alla presentazione libro per celebrare i 35 anni del Registro Storico, un’opera in cui sono illustrati 65 capolavori dell’ingegneria motociclistica italiana per raccontare gli anni dal 1911 ad oggi, ripercorrendo i fenomeni di costume e gli avvenimenti che hanno caratterizzato la storia del nostro Paese.

A seguire, presentazione dell’opera promossa da Misano World Circuit per l’editore Giorgio Nada, dal titolo “Misano World Circuit 50 Anni di Corse”, curato da Marco Montemaggi in collaborazione con Marco Masetti, Sergio Remondino, Luigi Rivola e Alberto Gimmelli.

Domani dalle 8.30, il Motoincontro “AGO 80” organizzato dal Moto Club Misano. Le iscrizioni si apriranno alle ore 8.30 e fino alle 11.00. Il costo è di 15 euro. Verrà consegnata la t-shirt dell’evento e un buono colazione, il parcheggio riservato nel paddock e la possibilità di fare la parata in pista con Giacomo Agostini. Il MotoIncontro è aperto a tutti i tipi moto.

Alle 11.30 la presentazione di un esemplare unico al mondo: la Moto Beccaria, mezzo esclusivo che attirerà l’attenzione di tutti gli appassionati. Poi alle 13.15 la seconda parata in pista di Giacomo Agostini con i collezionisti, parata a cui avranno accesso anche i partecipanti al Motoincontro. 

LE GARE IN PISTA – Misano Classic Weekend è anche l’ultimo round del CIV Classic, competizione che vede in pista moto con almeno 20 anni di età nella maggior parte iscritte al Registro Storico FMI, mezzi capaci di esprimere ancora prestazioni molto elevate e che richiedono quindi capacità di guida di alto livello. Dopo la gara serale del Moto Guzzi Fast Endurance, domani a partire dalle 9.45 sono in programma ben undici gare.

BIGLIETTI – I biglietti sono in vendita online su Ticketone e presso le casse del Circuito i giorni della Manifestazione.

Domenica 16 ottobre 2022: Circolare € 15,00 – Circolare Ridotto FMI/Forze dell’ordine € 10,00 – Circolare Ridotto bambino 0-12 € 1,00. Info: misanocircuit.com