Una bicicletta (foto di repertorio)

Nel borsello dell’uomo la pinza tronchese utilizzata per commettere il furto. Il ladro è stato fermato grazie alla segnalazione di un cittadino straniero

Domenica, gli agenti della Polizia di Stato di Rimini hanno tratto in arresto un uomo italiano per furto aggravato.

I fatti risalgono alle 21.40 quando una volante della Questura di Rimini, mentre effettuava il proprio servizio in zona stazione ferroviaria, è stata avvicinata da un cittadino straniero il quale indicava agli agenti un uomo in sella ad una bicicletta riferendo, inoltre, di aver visto  poco prima lo stesso tagliare con delle tronchesi la catena di una bicicletta attaccata ad un palo.

Appreso quanto accaduto, gli agenti hanno raggiunto il soggetto, che accortosi delle divise,  ha gettato a terra la catena che aveva reciso per impossessarsi della bicicletta. L’uomo, prontamente bloccato dai poliziotti, in un primo momento ha cercato di giustificarsi goffamente sul possesso della bicicletta, poi vistosi scoperto ha ammesso la propria responsabilità. 

Inoltre, da un controllo più approfondito, gli agenti hanno trovato nel borsello dell’uomo la pinza tronchese utilizzata per commettere il furto.

è stato, quindi, tratto in arresto e sottoposto, nella giornata di ieri, al rito direttissimo.