Lavori stradali (foto di repertorio)

Da metà ottobre partono i lavori per il sottopasso di Via della Fiera. Mercoledì 7 settembre incontro pubblico con la cittadinanza per fare il punto su lavori e impatto sulla viabilità nei prossimi mesi

Proseguono i lavori che porteranno al definitivo superamento dei ‘buchi neri’ della Statale 16: una serie di opere attese da anni – parte dell’ampio programma di opere complementari alla terza corsia dell’A14 a carico di Autostrade per l’Italia – e avviate nel marzo scorso, con l’obiettivo di ricucire in maniera definitiva la storica frattura del territorio, compattando la città a mare e a monte dell’Adriatica.

L’avanzamento del cantiere rotatoria via Montescudo e relativo sottopasso ciclabile

Dopo la riapertura (da maggio) al traffico della Statale 16 in entrambe le direzioni, avanzano in linea con la programmazione i cantieri per la rotatoria tra le vie Montescudo e via Coriano che, ad oggi, risulta quasi del tutto completata. E’ stato realizzato l’anello esterno della rotatoria e delle nuove rampe della strada statale 16 che, da metà luglio, sono aperte alla circolazione in regime di rotatoria a seguito della soppressione degli impianti semaforici dell’incrocio. Sono state completate anche le lavorazioni connesse alla realizzazione dell’anello centrale della rotatoria, delle isole spartitraffico e del nuovo cordolo di separazione in corrispondenza dell’innesto Sud della nuova rotatoria. Contestualmente sono state realizzate tutte le predisposizioni per gli impianti di illuminazione che, entro il mese di novembre, vedranno il loro completamento con la posa dei nuovi corpi illuminanti, nonché della nuova torre faro al centro rotatoria.

Sono stati eseguiti negli orari notturni e senza disagi alla circolazione anche i risanamenti sulla strada statale. L’attraversamento pedonale (introdotto già a partire dal mese di giugno) a nord della rotatoria, rimarrà in funzione per il transito dei pedoni fino al completamento del nuovo percorso ciclopedonale.

Per quanto riguarda il sottopasso ciclopedonale, infrastruttura che consentirà a chi si sposta in bici o a piedi di attraversare la linea della Statale in piena sicurezza e senza tempi di attesa, sono state completate la posa degli scatolari strutturali. Da lunedì scorso sono ripartite le operazioni di scavo per la realizzazione delle strutture definitive di progetto (muri ad U ed impianto di sollevamento), contestualmente sono stati avviati i lavori di costruzione delle rampe lato monte e lato mare. Si prevede l’attivazione del sottopasso entro il mese di dicembre 2022.

Gli altri lavori: la rotatoria SS16- SS72 San Marino

Avanzano parallelamente i lavori propedeutici alla nuova rotatoria sulla Statale 72 e Statale16, che andrà a eliminare l’incrocio semaforico. Sono in fase di realizzazione la circonferenza esterna e le rampe di collegamento, mentre sono terminate le operazioni di pulizia delle aree lato “Garden”

Oltre alla rotatoria, procedono i lavori propedeutici alla realizzazione dell’intervento che prevede la realizzazione di un sottovia stradale che consentirà il collegamento diretto tra Via Euterpe e Via della Repubblica e la realizzazione di un nuovo percorso ciclopedonale con tre sottopassi, in grado di collegare il Parco della Cava con il comparto residenziale di via Montescudo, denominato Porta sud. Sempre nell’area tra SS72 e SS16 da lunedì scorso sono riprese le lavorazioni di posa in opera del nuovo Collettore Ausa che attraverserà, in tutta la sua estensione, la nuova intersezione a rotatoria. Contestualmente proseguono le attività di pulizia del torrente Ausa per il collocamento dei nuovi sottopassi scatolari necessari alla realizzazione della nuova pista ciclabile di collegamento con via Arno. In corrispondenza di via Euterpe sono state avviate le operazioni propedeutiche alla realizzazione dei nuovi assi stradali di progetto.

Gli altri lavori: il sottopasso di via della Fiera

Parallelamente ai lavori per la realizzazione delle due rotatorie proseguono i lavori propedeutici alla realizzazione del sottopasso ciclopedonale tra la Statale 16 e Via della Fiera, opera decisiva per migliorare l’accessibilità verso il centro di chi vive e lavora nelle zone urbanizzate a monte della Statale. I lavori in corrispondenza del sottopasso di Via della Fiera entreranno nel vivo, con interferenze sulla viabilità, a partire da metà ottobre per essere completati a fine febbraio 2023. Si precisa che il traffico sulla SS16 non sarà mai interrotto ma deviato lato mare nel parco dove è stata predisposta una nuova bretella di by-pass della SS16 che consentirà di eseguire i lavori di posa dello scatolare e dei muri di sostegno senza nessuna interruzione del traffico. Prima dell’attivazione della bretella, verrà predisposto un nuovo attraversamento pedonale lato Ravenna della rotonda per permettere l’attraversamento in sicurezza della SS16 durante i lavori. Tale semaforo sarà poi eliminato quando il sottopasso sarà realizzato.

Per illustrare gli step dei lavori e l’impatto sulla viabilità è stato organizzato un incontro pubblico, aperto alla cittadinanza, mercoledì 7 settembre alle ore 20,30presso la scuola Rodari (via Quintino Quagliati 9), al quale saranno presenti il Sindaco Jamil Sadegholvaad, l’assessora alla mobilità Roberta Frisoni, l’assessore ai lavori pubblici Mattia Morolli, i responsabili di Autostrade per l’Italia e il dirigente infrastrutture e qualità ambientale Alberto Dellavalle.

Tutte le informazioni sul progetto della Statale 16 su : https://bit.ly/NuovaViabilitaSS16