(foto di repertorio)

La sigla di categoria non è favorevole ad altre ipotesi sollevate

L’Associazione Marinai di Salvataggio della Provincia di Rimini richiede ai Comuni della costa (Rimini, Riccione, Misano, Cattolica e Bellaria-Igea Marina) il prolungamento del servizio di salvamento fino a domenica 25 settembre.

“Non siamo invece favorevoli ad altre ipotesi fantasiose che abbiamo sentito in queste ore (dimezzamento del servizio a 300 metri di distanza tra torretta e torretta anziché 150m metri o servizio attivo solo nel fine settimana), ipotesi che, ci pare, guardino più al risparmio delle imprese balneari che alla sicurezza nostra e dei bagnanti, in quanto inficerebbero gravemente le nostre possibilità di intervento ai fini della sicurezza in mare.

Riteniamo che la priorità di chi ha il potere di deliberare in merito, ossia l’ente pubblico, debba essere la tutela dei fruitori del mare. Ci auspichiamo la considerazione che, da competenti in materia di salvaguardia della vita in mare, meritiamo”.