(foto di repertorio)

Abbattuti i tempi di attesa per le prenotazioni: cambi di residenza in 48 ore e carte d’identità anche senza prenotazione 

Dopo una prima fase di sperimentazione, è entrato a pieno regime il servizio anagrafico di cambio di residenza on line del Comune di Rimini, uno fra i primissimi comuni d’Italia ad aver attivato la procedura che consente di fare la richiesta di cambio residenza direttamente via web o cellulare, con accesso tramite Spid o CIE (carta identità elettronica). 

Del totale delle pratiche di residenza effettuate all’anagrafe di Rimini nei primi 7 mesi del 2022 (4.440 istanze totali), più della metà (2.305 istanze) sono state inviate tramite la procedura on line. 

Numeri importanti anche sul fronte delle certificazioni on line effettuate che, sempre nei primi sette mesi del 2022, sono state in totale 19.975, realizzate tramite la piattaforma Smart Anpr. 

Una innovazione frutto di un importante lavoro che ha prodotto un salto di qualità di servizi per i cittadini, un tassello che si inserisce in quel processo di innovazione che il Comune di Rimini persegue nel suo percorso per la semplificazione dei servizi per il cittadino, accelerando sulla digitalizzazione e lo snellimento delle pratiche. 

L’Anagrafe è un ufficio che riflette la vita delle persone, dalla nascita in poi, un ufficio in continuo movimento, che nei primi sette mesi del 2022 ha contato 360 atti di matrimonio, 929 atti di nascita, per un totale di 12.800 atti di stato civile e 16.300 carte di identità. 

Per poter accedere ai servizi si è adottata una modalità multicanale che consente all’utente di utilizzare tre diverse tipologie di accesso: quella che consente di effettuare la pratica on line, collegandosi al portale del comune di Rimini, quella della prenotazione di un appuntamento presso gli uffici  (tramite telefono al numero 0541.793921 oppure tramite web http://prenotazioni.comune.rimini.it/), oppure quella con accesso diretto allo sportello, senza prenotazione. Nella delegazione dell’anagrafe in Corso d’Augusto non occorre l’appuntamento, nelle altre sedi (via Caduti di Marzabotto, delegazione di Miramare e delegazione di Viserba) accanto al servizio di priorità garantito tramite prenotazione è comunque possibile recarsi anche senza appuntamento, rispettando le file di attesa. 

I tempi di attesa per prenotare un appuntamento si sono notevolmente ridotti: un anno fa per fare la CIE (carta di identità elettronica) occorrevano quasi 60 giorni, oggi è possibile prenotare un appuntamento entro al massimo un paio di giorni. 

Non è l’unica novità dei servizi anagrafici di Rimini. Per rendere più accessibili gli sportelli sono stati eseguiti lavori di riqualificazione esterna e interna alle delegazioni di Viserba, Miramare, a quella del Centro storico che ha riaperto da pochi mesi rinnovata e raddoppiata negli spazi. Sono in corso i lavori di riqualificazione in via Caduti di Marzabotto nel centro denominato “Rosaedro”. Nello specifico i lavori dell’immobile che si affaccia su via Caduti di Marzabotto, che si avvicina a compiere 40 anni dalla sua costruzione, riguardano il rifacimento della pavimentazione, la sistemazione della rampa pedonale che dà accesso al piano superiore, dove si trovano gli uffici anagrafe; la messa a norma della scala di accesso al piano primo e di quelle ai piani superiori.