Una giovane sottoposta all’alcol test (foto di repertorio)

Il bilancio del servizio notturno della Polizia Locale di Rimini

Si susseguono in questi giorni – anche con operazioni mirate durante le notti dei giorni feriali – i numerosi servizi messi in campo dalla Polizia Locale di Rimini per contrastare l’abuso di bevande alcoliche, soprattutto quando si è alla guida di un veicolo, per garantire la sicurezza della circolazione stradale. Sono state 12 infatti le patenti di guida ritirate l’altra notte durante il turno, svoltosi dall’una alle sette del mattino, da parte di due squadre della Polizia Locale: gli uomini in borghese della Squadra Giudiziarie e il Nucleo Sicurezza Stradale.

Il servizio di controllo alla circolazione stradale di questa notte, con un posto di blocco dei veicoli in Piazza Marvelli a Marina centro, ha consentito di fermare e sottoporre al test alcolimetro oltre 25 veicoli. Tra le 12 violazioni che hanno comportato il ritiro della patente per guida in stato d’ebrezza, 5 sono state le sanzioni al codice della strada, riferite alla lettera “B” dell’articolo in questione (186 comma 2), che prevede l’ammenda da euro 800 a euro 3.200 e la denuncia all’Autorità Giudiziaria, in quanto accertato un tasso alcolemico con un valore tra lo 0,8 e 1,5 grammi per litro (g/l). Un accertamento di reato a cui consegue in ogni caso anche la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi a un anno.

Ad altri 5 conducenti è andata un po meglio con la contestazione della lettera “A” dello stesso articolo, in quanto gli è stata notificata una sanzione amministrativa di 544 €, perché sorpresi con un tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 grammi per litro (g/l).  All’accertamento della violazione – anche in questo caso – consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi.

Tra le persone sanzionate per guida in stato d’ebrezza anche un conducente di un  monopattino; un minore alla guida di un motociclo e una giovane neopatentata, sorpresa con un tasso superiore allo zero – limite prescritto per tutti coloro che hanno conseguito la patente di guida da meno di tre anni –  che si è vista notificare oltre alla sanzione amministrativa, anche la decurtazione di 5 punti sulla patente. Oltre a questi, fermato – e sanzionato per più violazioni –  anche un motociclo che circolava con tre persone a bordo di cui uno senza casco. Il conducente in questo caso  ha fatto registrare un tasso alcolemico superiore a 1,00 g/l. Il terzo passeggero inoltre è stato segnalato alla Prefettura, poiché trovato in possesso di modiche quantità di hashish e cocaina.Un’altra violazione, che ha comportato oltre alla sanzione anche il fermo amministrativo di un ciclomotore, ha riguardato un giovane conducente che circolava senza aver mai conseguito la patente di guida.