Due mezzi della Polizia di Stato (foto di repertorio)

Il 26enne è stato denunciato in stato di libertà per il possesso ingiustificato di grimaldelli.

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un 26enne straniero, irregolare sul territorio nazionale, per furto aggravato.

Nello specifico, alle 22.55 un equipaggio delle volanti della Questura di Rimini, ha raggiunto un’area residenziale in zona San Giuliano Mare, poiché era giunta alla Sala Operativa la segnalazione del furto di un ciclomotore. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno intercettato in un’area poco distante, il giovane mentre armeggiava con il motorino asportato poco prima e un tubo di ferro, successivamente sequestrato.  Il giovane, alla vista delle Forze dell’ordine, ha tentato invano di guadagnarsi la fuga, abbandonando il mezzo in strada, ma è stato immediatamente bloccato. Accompagnato in Questura per gli accertamenti del caso, è stato arresto.  Il 26enne, con a carico numerosi pregiudizi di polizia per reati specifici tra i quali rapina, furto aggravato, furto con destrezza, e contro il patrimonio, è stato denunciato in stato di libertà per il possesso ingiustificato di grimaldelli.