Controlli della Polizia di Stato (foto di repertorio)

I conducente dovrà pagare un totale di oltre 400 euro di sanzione e il taglio di 40 punti dalla patente di guida

Nell’ambito delle campagne promosse dalla Polizia di Stato volte ad elevare gli standard della circolazione stradale, anche quello riferito al controllo del trasporto di passeggeri rientra tra uno di quegli obiettivi strategici propri della Specialità della Polizia Stradale.

Proprio in tale ambito continuano in particolar modo in questo periodo dell’anno i controlli agli autobus utilizzati per le gite scolastiche.

Nella giornata di oggi una pattuglia della Sezione di Rimini ha proceduto al controllo di un autobus che doveva trasportare 48  alunni e 4 accompagnatori  di una scuola della Provincia di Napoli di ritorno nella loro città dopo aver soggiornato alcuni giorni a Rimini.Nel corso di tutti i controlli che vengono effettuati (verifica tasso alcolemico del conducente che deve essere pari a zero, presenza a bordo della cassetta di pronto soccorso, stato di usura del veicolo, regolarità della documentazione, etc.) gli Agenti hanno accertato l’inefficienza di numerosi sistemi di ritenuta (cinture di sicurezza)  nonché constatato che le prime due file dei sedili non erano ancorate sul telaio del veicolo. 

Al conducente dell’autobus sono state contestate 9 violazioni al codice della strada, per un totale di oltre 400 euro di sanzione e il taglio di 40 punti dalla patente di guida.

Di fronte a tali carenze tecniche agli accompagnatori degli studenti non è restato fare altro che richiedere un autobus sostitutivo per far ritorno a casa.