Adunata nazionale alpini 2022

Unanime la condanna da parte delle istituzioni. Il Ministro della Difesa Guerini: “Fatti gravissimi”

è stata formalizzata la prima denuncia di molestie che si sarebbero consumate durante l’Adunata degli Alpini. La prima di quella che potrebbe essere una lunga serie. L’associazione “Non una di meno” avrebbe, infatti, raccolto oltre 150 segnalazioni di molestie da altrettante donne.

Immediata era scattata la reazione dell’Associazione Nazionale Alpini che, a poche ore dalla chiusura della manifestazione, aveva preso le distanze, stigmatizzandoli, “dai comportamenti incivili segnalati, che certo non appartengono a tradizioni e valori che da sempre custodisce e porta avanti”.

La dichiarazione dell’assessora Lori

“Molestie e mancanze di rispetto vanno sempre condannate e sono inaccettabili sotto ogni forma e in qualunque contesto. Dispiacciono particolarmente quelle emerse dai racconti dell’adunata degli Alpini che sono quanto di più distante dal patrimonio di valori custodito da questo storico corpo. Mi auguro che ogni circostanza venga chiarita e che questi atti di inciviltà siano sempre stigmatizzati”.

Questo il commento dell’assessora regionale alle Pari opportunità Barbara Lori a proposito dei numerosi casi di molestie sessuali segnalati a Rimini durante la 93^ Adunata degli Alpini.