Il provvedimento va incontro all’esigenza di cittadini, tecnici e categorie economiche

La giunta comunale di Misano Adriatico ha adottato una delibera che proroga di 30 giorni i tempi per la presentazione delle osservazioni al nuovo Piano Urbanistico Generale.

Il provvedimento va incontro all’esigenza di cittadini, tecnici e categorie economiche, di avere una finestra più ampia per poter formulare le osservazioni, necessità che è emersa nel corso dei vari incontri di presentazione del Piano che si sono svolti nei giorni scorsi.

La proroga, consentita dalla legge regionale che norma le procedure di adozione del PUG, fa dunque slittare la scadenza dal 24 gennaio al 23 febbraio.

“Il Piano Urbanistico Generale – commenta il sindaco Fabrizio Piccioni – è uno strumento importantissimo che ci consentirà di migliorare la qualità del nostro territorio, in maniera sostenibile. Le sfide che si pone richiedono un dialogo tra amministrazione e privati. Gli incontri svolti in questi giorni per la presentazione del Piano ad albergatori, tecnici, professionisti, associazioni di categoria e cittadini, hanno visto una buona partecipazione e, soprattutto, uno scambio molto costruttivo. Sono emersi spunti molto interessanti che ci consentiranno di migliorare le strategie del piano tenendo conto delle esigenze del territorio, sia nell’entroterra che nella zona mare, dove abbiamo ampi spazi che dovremo gestire al meglio per lo sviluppo turistico”.