San Marino (foto di repertorio)

La Segreteria di Stato per il Turismo con delega alla Cooperazione chiamata a valutare altre ipotesi. Nel frattempo si lavora per completare 7 alloggi a Fiorentino e per verificare i requisiti di chi oggi ne sta beneficiando.

La Segreteria di Stato per il Turismo, con delega alla Cooperazione, deve suo malgrado prendere atto che il bando per la ricerca di alloggi da destinare all’edilizia sociale è andato deserto. In considerazione della mancanza di immobili di proprietà dell’Eccellentissima Camera da destinare ai nostri concittadini che si trovano in condizioni di indigenza era stata valutata la possibilità di rivolgersi al mercato immobiliare attraverso un bando pubblico, ma la scelta non ha portato i frutti sperati. L’impegno della Segreteria di Stato proseguirà ora valutando altre opportunità.

Resta un obiettivo prioritario quello del completamento dei lavori della palazzina, grezza da anni, sita a Fiorentino in zona Gualdre, che potrebbe arrivare ad ospitare 7 diverse famiglie, per il completamento della quale, in collaborazione con la Segreteria di Stato per il Territorio e l’Ambiente, si stanno valutando le migliori e più rapide ipotesi di lavoro.

Contestualmente alla ricerca di nuove strutture gli organi competenti verificheranno che chi attualmente beneficia di alloggi destinati all’edilizia sociale continui ad avere i requisiti previsti dalla legge vigente.