Due mezzi della Polizia di Stato (foto di repertorio)

Identificate 30 persone, diverse dosi di sostanze stupefacenti abbandonate a terra prima dell’arrivo degli agenti

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio in questo centro deputato al contrasto del degrado ed alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio.

Il servizio ha visto la partecipazione delle Volanti della Questura di Rimini, del Reparto Prevenzione Crimine e dell’unità cinofila antidroga della Questura di Bologna, con l’ausilio dei Cani “Irwin”  e  “Barak”.

I controlli hanno riguardato il piazzale antistante la stazione ferroviaria, il parcheggio e la fermata della linea metro mare. 

Nell’ambito di tale attività sono stati perlustrati anche i principali parchi cittadini, ponendo particolare attenzione particolarmente il parco XXV Aprile e altre zone segnalate dai cittadini come aree di possibile degrado.

Il servizio si è svolto prevalentemente con pattugliamenti appiedati ed ha permesso di identificare oltre 30 persone – in parte straniere -, che si aggiungono alle 110 identificate nei controlli ordinari giornalieri. Una di queste è stata segnalata alla locale Prefettura per uso di sostanze stupefacenti.

Gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato diverse dosi di sostanza stupefacente abbandona prima del loro arrivo.