Due mezzi della Polizia di Stato (foto di repertorio)

L’uomo deve scontare 8 mesi di carcere

Ieri pomeriggio, intorno alle ore 14.30, una Volante della Polizia di Stato è intervenuta presso il supermercato Conad di Marina Centro, per la segnalazione di due persone responsabili di furto. Giunti sul posto gli agenti accertavano che i ladri, un 33enne e un 23enne originari del Marocco, dopo aver prelevato ed occultato in uno zaino diverse lattine di birra e una bottiglia di vino, una volta giunti in cassa, appoggiavano sul nastro trasportatore solamente una lattina. L’addetto alla vigilanza, che non li aveva persi d’occhio e che poco prima aveva visto uno dei due mentre celava nello zaino le lattine, è intervenuto per un controllo ma il 33enne ha iniziato a spintonarlo per guadagnarsi la fuga. A pochi metri di distanza, è stato fermato dalla Volante giunta sul posto immediatamente dopo. I poliziotti hanno bloccato in sicurezza anche il 23enne che, vistosi ormai braccato, ha consegnato spontaneamente la refurtiva. 

Entrambi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà, per i reati di furto aggravato il più giovane e per rapina impropria nonché per porto abusivo di arma il 33enne in quanto, nel corso dalla perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello

Accompagnati presso gli uffici della Questura, da ulteriori accertamenti è emerso a carico del 33enne un Ordine di Carcerazione emesso dal Tribunale di Genova. L’uomo deve scontare 8 mesi di reclusione per reingresso illegale nel territorio dello Stato. In serata è stato accompagnato presso la Casa Circondariale.