L'esterno della Questura di Rimini (foto di repertorio)

Aveva nascosto nei pantaloni hashish, eroina e cocaina

La Polizia di Stato di Rimini è intervenuta nei pressi della locale Stazione Ferroviaria in ausilio a militari dell’Esercito Italiano del progetto “Strade Sicure”. I militari avevano fermato un 30enne algerino che viaggiava a bordo di un monopattino elettrico riconosciuto quale l’autore del furto di una borsa termica dall’interno di una autovettura, furto occorso nel giorno precedente.

Da un controllo dell’uomo, clandestino e con numerosi precedenti di polizia, sono stati trovati nascosti all’interno delle tasche dei pantaloni, 22 grammi di hashish e due bustine trasparenti contenenti rispettivamente un grammo di eroina e mezzo grammo di cocaina. L’uomo aveva, inoltre, un coltellino, ancora sporco, usato per tagliare la sostanza stupefacente. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre, è stato denunciato per ricettazione poiché trovato in possesso della merce sottratta il giorno prima e di un monopattino elettrico di cui non era in grado di fornire valida documentazione d’acquisto e di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.