Volante della Polizia (foto di repertorio)

L’uomo è tornato nel supermercato per chiedere la restituzione del borsello in cambio delle merce rubata

Martedì sera, una volante è intervenuta in Viale Vespucci presso il supermercato Conad poiché il Direttore aveva segnalato che due cittadini nord africani avevano sottratto della merce dagli scaffali del supermercato, superando le casse senza pagare il dovuto. Scattato l’allarme antitaccheggio, i due sono stati fermati e sottoposti a controllo dall’addetto alla sicurezza, ma per guadagnarsi la fuga hanno spintonato quest’ultimo contro la porta a vetri dell’ingresso, fuggendo con la refurtiva. Nella colluttazione, è riuscito a strappare il marsupio che il malfattore aveva a tracolla, al cui interno vi erano circa 18 dosi di cocaina e 18.40 gr. di hashish.

Dopo poco, il rapinatore proprietario del marsupio è rientrato nel supermercato chiedendo la restituzione del marsupio consegnando in cambio quando rubato poco prima. Al rifiuto di restituire il borsello e udendo le sirene della Polizia, ha fatto perdere le proprie tracce. 

Dopo una attenta perlustrazione del territorio, i due sono stati rintracciati nei pressi di Miramare. Dopo una breve fuga interrotta dai poliziotti, il marocchino di 25 anni, è stato accompagnato in questura per il fotosegnalamento e indagato in stato di libertà per il reato di tentata rapina impropria e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.