Una volante della Polizia di Stato (foto di repertorio)

Dovrà pagare sanzioni per oltre 2mila euro oltre alla sospensione della patente per alcuni mesi

Nella nottata tra il 23 ed il 24 giugno 2021, un motociclista che viaggiava ad alta velocità su una Yamaha ,non si è fermato all’alt di una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Riccione. È scattato, quindi, l’inseguimento da parte degli agenti che, dopo alcuni chilometri, sono riusciti a fermarlo. Alla guida della moto vi era un cittadino peruviano 23 enne il quale, alla richiesta degli agenti di esibire la patente di guida,  dichiarava di averla dimenticata in albergo cosi come anche la carta di identità. 

Attraverso le generalità, i poliziotti hanno potuto verificare che il centauro non era in possesso della patente idonea per la guida del motoveicolo condotto. Inoltre, il test dell’etilometro ha permesso di rilevare un tasso di alcol pari a 0,75 g/l.

Al 23enne sono state contestate numerose violazione al Codice della Strada per un importo di 2.200 euro, oltre al ritiro della patente di guida che verrà sospesa per alcuni mesi.