(foto di repertorio)

Sarebbe successo a Cattolica. L’orco sarebbe un 83enne amico di famiglia

Una ragazza, affetta da un disturbo cognitivo, sarebbe stata vittima di molestie sessuali da parte di un anziano di 83 anni, amico di famiglia. È quanto riporta l’edizione di oggi de “Il Resto del Carlino”. Secondo quanto ricostruito sul sito del quotidiano, infatti, la giovane si sarebbe confidata con una dipendente di un bar. La titolare dell’esercizio commerciale, considerata la gravità dell’indiscrezione, ha deciso di sporgere denuncia.

I fatti risalirebbero alla fine dell’estate scorsa e sarebbero stati confermati dalla vittima, sentita dagli inquirenti con il supporto di una psicologa. Le violenze si sarebbero consumate all’intero dell’appartamento dell’uomo, in Valconca. L’uomo è stato indagato per violenza sessuale aggravata.