Una gazzella dei Carabinieri (foto di repertorio)

Per l’ esercizio commerciale di Coriano è stata disposta la chiusura

Nell’ambito dei controlli effettuati quotidianamente dai militari della Compagnia Carabinieri di Riccione, contro il contenimento della diffusione del virus covid-19, è stata disposta la chiusura di un bar delle colline riminesi che, nonostante la tarda ora, proseguiva nella normale attività di mescita di bevande. 

In particolare, nel corso di un’ispezione presso l’esercizio così come in altri locali del luogo, è stato accertato inoltre che agli avventori era stato consentito di potere guardare la televisione e giocare a carte. 

Sono stati i Carabinieri della Stazione di Coriano, impegnati nell’ambito dei serrati controlli di questi giorni, a scoprire e contestare comportamenti che contravvengono alle norme, da parte del gestore del bar, tra l’altro molto frequentato. 

Dal controllo avvenuto alle ore 01.30 del 29 ottobre, nel pomeriggio odierno, i militari di Coriano hanno notificato la sanzione amministrativa all’esercente del locale di cui all’”art. 1 comma 9 lettera ee D.P.C.M. del 24/10/2020 “ – inottemperanza all’obbligo di svolgere attività di servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti ecc.. dalle ore 06:00 alle ore 18:00 – e ne hanno disposto la chiusura per cinque giorni. 

A tale riguardo, prosegue l’attività di controllo da parte dei Carabinieri di Riccione, guidati dal Capitano Luca Colombari, per la verifica dell’osservanza delle disposizioni per il contenimento della diffusione del virus.