Un carabiniere con la paletta (foto di repertorio)

Giornata di intenso lavoro quella di ieri per i Carabinieri della Compagnia di Riccione

Nel tardo pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Misano Adriatico hanno tratto in arresto un 31 residente in Valconca. I militari, impegnati in una specifica attività antidroga, procedevano al controllo dell’indagato che, sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di gr. 60,00 di marijuana già predisposta per la cessione a terzi. Lo stupefacente veniva posto in sequestro mentre l’arrestato nella mattinata odierna sarà tradotto presso il Tribunale di Rimini per il rito direttissimo.

Sempre ieri i Carabinieri della Stazione di Morciano di Romagna hanno tratto in arresto un 46 enne, residente in Valconca –  attualmente sottoposto all’affidamento in prova per essersi reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia – in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’ Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Bologna a seguito delle violazioni alle prescrizioni a lui imposte, segnalate con puntualità dai militari di quella Stazione Carabinieri. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Rimini.

Inoltre, i Carabinieri della Stazione di Saludecio hanno tratto in arresto un 38 enne foggiano –  attualmente sottoposto in regime degli arresti domiciliari presso una comunità terapeutica di quel centro per il reato di omicidio –  in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Assise di Foggia a seguito dell’ ingestibilità  dello stesso per problematiche psichiatriche di cui soffre da tempo. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Reggio Emilia presso il dipartimento di salute mentale.