Tra i luoghi simbolicamente perfetti, la faggeta di Pianacquadio in cui si possono ammirare meravigliosi esemplari di faggi secolari, alcuni di circa 250 anni

Martedì il presidente dell’Ente Parco Sasso Simone e Simoncello Lino Gobbi, con la collaborazione del CAI Rimini e della sezione di Montecopiolo, ha realizzato l’installazione “Radura della tartaruga” presso la faggeta di Pianacquadio – una delle poche faggete ad alto fusto rimaste nel nostro territorio dove si possono ammirare meravigliosi esemplari di faggi secolari, alcuni di circa 250 anni – che segnala simbolicamente il luogo perfetto per l’abbraccio degli alberi.

La silvoterapia – ovvero quando abbracciare il tronco degli alberi fa bene al corpo e alla mente – è un’antica pratica ottima per alleviare lo stress e tornare a respirare, anche solo per qualche minuto. Potremmo dire che un albero è come un amico: quando trovi quello giusto… Beh, devi tenertelo stretto.

Con silvoterapia non si intende solamente la pratica di abbracciare il tronco di un albero, ma anche la permanenza prolungata all’interno di boschi. Ottimo per chi vuole fuggire dal grigio della città o per trovare un po’ di refrigerio dal caldo dell’estate.

Quindi vi aspettiamo al Parco… a braccia aperte!