Sono previste due fasi. Per la zona centrale, a sud del Rio Agina, il primo step consiste nell’arrivo della sabbia e terminerà mercoledì, dopodiché inizierà la stesura, che si completerà il 30 aprile

Partirà domani, dalla zona centrale di Misano, l’intervento di ripascimento del litorale di Misano che rientra all’interno del ‘Progettone 4’, il maxi ripascimento della costa romagnola finanziato dalla Regione.

Complessivamente sono previsti, per i poco meno di poco meno di 1.700 i metri di arenile misanese, 185.000 metri cubi di sabbia, che saranno convogliati attraverso una grande condotta da 2 km di lunghezza e 900 mm di diametro.

Sono previste due fasi. Per la zona centrale, a sud del Rio Agina, il primo step consiste nell’arrivo della sabbia e terminerà mercoledì, dopodiché inizierà la stesura, che si completerà il 30 aprile.

La seconda fase interesserà la zona sud fino a Portoverde, con l’arrivo della sabbia in programma dal 4 al 7 maggio e successiva stesura fino al 10 maggio.

Si è già concluso, invece, il ripascimento nelle zone 1 e 2 di Misano, che sono state incluse nell’intervento di Riccione.

“Partiamo con qualche giorno di ritardo rispetto alle previsioni iniziali – spiega l’assessore al demanio Manuela Tonini -, ritardi causati da un guasto alla draga, ma entro il 10 maggio l’intervento sarà terminato e potremo beneficiare di un arenile consolidato e, in alcuni tratti, ampliato in tempo per l’avvio della stagione estiva. Ringraziamo la Regione per la sensibilità dimostrata e per l’impegno a tutela del nostro litorale”.