L’anomala colorazione è dovuta alla fluorescina, una sostanza completamente biodegradabile che entro la giornata si dissolverà completamente

L’intenso colore verde fluorescente del fosso che confluisce nel Deviatore del Fiume Marecchia all’altezza di Via Labriola è una conseguenza delle verifiche che il personale di Hera sta effettuando sugli allacciamenti fognari grazie a un “tracciante” colorante, che entro la giornata si dissolverà completamente.

In questo periodo infatti sono in corso i sopralluoghi di controllo per verificare la correttezza o meno degli scarichi da regolarizzare secondo l’Ordinanza comunale del 28 settembre scorso che riguarda la zona Celle nell’ambito del Piano Salvaguardia della Balneazione.

Secondo un calendario prestabilito, i tecnici ispezionano la rete privata e l’allaccio alla pubblica fognatura di ogni singolo edificio e per individuare esattamente il punto di recapito degli scarichi viene utilizzato un “tracciante” che, colorando in modo evidente l’acqua, permette di verificarne il percorso. La sostanza utilizzata come tracciante è la fluorescina, caratterizzata da un’intensa colorazione giallo-verde, ma completamente biodegradabile e classificata non pericolosa per l’ambiente e la salute secondo la Direttiva CEE 67/548.

In proposito si ricorda ai residenti nella zona indicata che c’è tempo fino al 30 aprile 2021 per presentare a Hera la richiesta di autorizzazione allo scarico delle acque bianche e nere alla fognatura comunale. Per i dettagli, consultare l’Ordinanza n. 0259772/2020 del 28/09/20, distribuita presso tutte le abitazioni interessate, e/o contattare il Comune al numero: 0541-908462, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.