Aperta gratuitamente fino a notte fonda la mostra “Fellini 100. Genio Immortale” allestita a Castel Sismondo

Sono il semiologo Paolo Fabbri e lo scrittore Marco Missiroli i due Sigismondo d’Oro per l’anno 2019, il riconoscimento attribuito ogni anno a coloro che attraverso la propria attività rendono onore alla comunità riminese. La cerimonia di consegna è avvenuta sabato pomeriggio aperta dal sindaco Andrea Gnassi che ha letto il Saluto di fine anno alla città e ai suoi cittadini, negli spazi del Teatro ‘Amintore Galli’. Al termine del saluto alla città, è stata la volta della consegna dei riconoscimenti, che quest’anno ha valorizzato due esponenti riminesi del mondo culturale italiano che con la loro attività contribuiscono ad offrire una visione non convenzionale del presente e della realtà.

“Non convenzionale e onirica – ha ricordato il sindaco Gnassi – era anche la visione di Federico Fellini, il Maestro di cui nel 2020 Rimini celebrerà il centenario della nascita e di cui la città sta riscoprendo l’arte grazie alla mostra “Fellini 100. Genio Immortale” allestita a Castel Sismondo da sabato scorso e che nei primi giorni di apertura ha già acceso con migliaia di presenze l’interesse dei riminesi ma anche del pubblico e della stampa nazionale e internazionale. Ed è per questo – ha proseguito il sindaco – che per celebrare questa giornata di festa e offrire alla città un’ulteriore opportunità dopo quella dei giorni dell’inaugurazione che questa sera la mostra sarà visitabile gratuitamente fino a notte fonda.”