Buon compleanno ai colleghi ravennati

Condividiamo con grande gioia il testo dei nostri colleghi ravennati. Tantissimi auguri!

“Ricordate cosa progettavate esattamente 10 anni fa? Chi eravate e cosa stavate facendo? È un lasso di tempo abbastanza lungo per cambiare una vita, ma sufficientemente breve per tornare indietro con la memoria. Per noi 10 anni fa iniziava un’avventura straordinaria, che ci ha portato ad avere un osservatorio privilegiato sulla realtà che ci circonda e a condividerlo con voi.

Dieci anni fa nasceva, infatti, Ravenna24ore.it e, dopo poco poco, sarebbero arrivati il Ravenna24Weekly, il diario settimanale cartaceo, il mensile Ravenna24review, e il Cinegiornale: un sistema integrato e innovativo, unico in Italia, in direzione web to print, e non banalmente print to web. Un progetto ad ampio respiro che ci ha visti precursori nel mercato delle news online in Italia, con un circuito pluri provinciale.

Ravenna24ore.it è cronaca, politica, eventi, sport, salute, i fatti più significativi del giorno: tutto in un unico portale web, tutto free, tutto scrupolosamente verificato. Perché noi crediamo fermamente che l’informazione on line possa e debba essere sinonimo di serietà, libertà e servizio. Un atteggiamento che ci ha premiati e continua a premiarci, visti i vostri sempre più numerosi accessi e i vostri feedback quotidiani, che ci spingono a continuare su questa strada.

Feedback positivi che ci arrivano anche durante la nostra attività di divulgazione su fake news, bullismo e cyberbullismo, che negli ultimi anni stiamo portando avanti nelle scuole e nei luoghi di aggregazione per offrire ai più giovani (e alle loro famiglie) gli strumenti per capire e fronteggiare questi pericolosi fenomeni.

In dieci anni abbiamo visto la realtà mutare, nella nostra Città come nel nostro Paese. Ciò che non cambia è la passione con cui ogni giorno vi raggiungiamo a casa, nei luoghi di lavoro o di svago, perché abbiate una visuale più ampia e rapida possibile della realtà del territorio, dei suoi cambiamenti, dei suoi rischi, ma anche delle sue opportunità.

È così che si cresce insieme, è così che siamo cresciuti insieme.

Dieci anni da buoni compagni di viaggio, sperando di avervi ancora a lungo al nostro fianco.

Grazie”