Soddisfazione del consorzio Terrabici: “La Regione prosegua su questa strada”

Come promesso la Regione Emilia-Romagna ha avviato i lavori previsti per mettere in sicurezza i tratti delle strade provinciali maggiormente utilizzati dai bikers.
A fine aprile il presidente Regionale Stefano Bonaccini insieme all’assessore Regionale Andrea Corsini avevano infatti annunciato lo stanziamento di tre milioni di euro per un’ iniziale attività di manutenzione dei percorsi che attraversano le tre province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, ai fini di rispondere alle tante sollecitazioni delle associazioni sportive, degli operatori e dei club di prodotto che da tempo richiedevano interventi fondamentali per poter continuare a garantire un’offerta adeguata a chi sceglie di allenarsi o di trascorrere le vacanze in bicicletta sulle nostre colline.
“Siamo molto soddisfatti di questo risultato e ringraziamo la Regione Emilia-Romagna per aver dato inizio ai lavori” – dichiara il presidente del Consorzio Terrabici Filippo Magnani. Il cicloturismo ha innegabilmente un’importanza strategica per la nostra regione e stavano da tempo arrivando segnali preoccupanti da importanti mercati internazionali legati al turismo bike, un vero peccato considerando i numeri crescenti dati dalle tante manifestazioni cicloturistiche che ogni anno portano migliaia di professionisti e amatori a percorrere il nostro territorio in bicicletta.
Non possiamo farci trovare impreparati e, come abbiamo visto recentemente, intervenendo con novità nelle proposte e con la qualità a tuttotondo dell’offerta, dall’ospitalità ai percorsi, non potremmo che riaffermarci di nuovo e riposizionarci significativamente nell’ambito del cicloturismo internazionale”.
I primi lavori avviati dalla Regione hanno coinvolto l’area di Cesenatico, anche in considerazione dell’importante appuntamento della Nove Colli.
“Siamo sulla buona strada – continua Magnani – prendiamo atto con soddisfazione dell’attenzione che il presidente Bonaccini e l’assessore Corsini hanno dimostrato, sollecitandoli a proseguire con lo stesso impegno e le stesse modalità anche nella zona sud della provincia di Rimini, così come da programma”.

Il Consorzio Terrabici nasce nel 2014, è la realtà regionale che associa i bike hotels delle diverse località emiliano-romagnole e promo-commercializza sul mercato internazionale la Regione Emilia-Romagna come destinazione bike. E’ l’unico club di prodotto che accorpa gli operatori appartenenti a tutti i settori e specializzati in cicloturismo, presentando un’offerta unica e coerente, con elevati standard di qualità accompagnati da un territorio ricco di opportunità.