Potrebbe essere il corpo di una donna scomparsa durante una crociera

RIMINI – Il corpo della donna rinvenuto al porto all’interno di una valigia sabato mattina potrebbe appartenere a una donna di 36 anni di orgine cinese di cui si erano perse le tracce durante una crociera  che aveva toccato varie città del Mediterraneo.

A fare la scoperta sono stati due amici che stavano lavorando alla rimessa in acqua di una barca. Quando hanno aperto il trolley contenente il corpo hanno subito avvisato le forze dell’ordine. Secondo quanto riporta il Secolo XIX, stando ai primi riscontri la morte sarebbe avvenuta almeno 10 giorni fa. E il sospetto della polizia è che l’abbia uccisa il marito, 45enne irlandese arrestato per omicidio lo scorso 20 febbraio. Al momento dell’arresto, spiega ancora il quotidiano genovese, l’uomo aveva dichiarato che la moglie si era allontanata spontaneamente.