Investita sotto casa era stata ricoverata con un codice giallo

SANTARCANGELO – Ricoverata per un codice giallo, dopo essere stata travlta a pochi metri da casa, Anna Barosi si è spenta all’età di 84 anni. La donna trasportata con un codice classificato di media gravità all’Ospedale Infermi di Rimini è morta mentre era in attesa di essere sottoposta alla Tac.

 

L’incidente che le è costato la vita si è verificato sabato in via Santarcangiolese, intorno alle 19,00, a pochi metri dal portone di casa. A colpire la donna una Fiat Uno, guidata da un uomo di 62 anni. La donna è stata soccorsa dagli operatori del 118 giunti sul posto. Era dolorante ma cosciente e lamentava un forte dolore al femore, risultato poi fratturato a causa dell’impatto. Quale sia l’esatta dinamica del sinistro ancora non è certo e su questo si sta indagando.

 

Sembrerebbe, infatti, che l’84enne avesse già attraversato la strada quando è stata colpita dall’automobile. Per questo motivo la Procura potrebbe chiedere i tabulati telefonici dell’automobilista per accertare che non si trovasse al cellulare mentre era al volante e che proprio questa condotta possa aver condizionato il momento di distrazione causa dell’incidente.

 

Da chiarire anche le cause del decesso avvenuto a seguito di un arresto cardiaco: sarà l’autopsia a fare luce sulla questione e a fornire ulteriri elementi alla Procura per capire cosa sia realmente accaduto