Allagamenti in abitazioni private, ma anche in alberghi, esercizi commerciali e scuole dell’infanzia

RIMINI – Una vera e propria bomba d’acqua quella che ieri ha investito Rimini e che ha mandato letteralmente in tilt il centro di Rimini. In poche ore è caduta tanta pioggia quanta ne cade solitamente in tutto il mese di ottobre.

 

San Giuliano, borgo e zona mare, così come Marina centro sono state sommerse dalla quantità massiccia di pioggia caduta, causando di conseguenza problemi enormi alla circolazione così come agli abitanti ed esercenti. Abitazioni, hotel, negozi, scantinati, garage sono stati sommersi e i Vigili del Fuoco hanno fatto davvero gli straordinari per cercare di dare una mano ai cittadini, svuotare cantine, mettere in sicurezza strade e abitazioni.

 

Anche i Volontari della Protezione Civile hanno dato manforte alle forze dell’ordine. Oltre 40 le richieste di intervento giunte al centralino dei pompieri, ma tante altre sono arrivate a polizia municipale, carabinieri ed altre forze.dell’ordine. Nel caos generale causato dalla bomba d’acqua, si sono registrati ingenti danni anche all’asilo Cappellini di Marina Centro e alla scuola materna La Lucciola di via Di Mezzo.