20 gennaio 2020 - Rimini, Cronaca, Eventi

Tra circo classico e contemporaneo, lunedì 20 la grande festa in piazza Cavour

Con Kai Leclerc, Elisa Barucchieri e la torta dei sogni di Rinaldini.

Una sfera dorata, luminosa, dalla quale appare una danzatrice aerea nel cielo di Piazza Cavour. Un’altalena volante, un angelo sui trampoli e un minotauro. Acrobazie speciali in una ciotola d’acqua fumante, figure che riempiono di movimenti e stupore la piazza per lasciare poi la scena a uno dei più grandi e imprevedibili performer al mondo, Kai Leclerc, che regalerà la magia di vedere (e far vedere) il mondo sottosopra. Si è esibito in più di settanta Paesi del mondo, ha stupito con le sue passeggiate a testa in giù Montecarlo, Dubai, Broadway, Las Vegas, e anche David Letterman nel suo Show. Tra circo classico e contemporaneo, danzatori aerei e funamboli, figure felliniane e angeli, entrerà così nel vivo il programma della grande festa in piazza dedicata dalla sua città natale a Federico Fellini.

Lunedì 20 gennaio, a un secolo esatto dalla nascita del regista riminese, la città di Rimini omaggia il Maestro con una grande festa di piazza che inizierà dalle ore 17.30, quando da Castel Sismondo, sede del futuro Museo Fellini, partirà un corteo variopinto guidato da figuranti e dalla musica dei Musicanti di San Crispino, a cui seguirà la sfilata dei bambini autori dei disegni dedicati ai sogni. Alle ore 18 il corteo giungerà in piazza Cavour con l’attesa esibizione del performer e illusionista dell'acrobazia di fama internazionale, Kai Leclerc, che proporrà lo spettacolo Fellini up side down. Attraverso sogni e memorie dei film di Fellini, il clown canadese famoso nel mondo per le sue passeggiate ‘capovolte’ ricorderà la fantasia e la magia del celebre Maestro. Ad intrecciarsi con i numeri di Leclerc le coreografie di Elisa Barucchieri, eccezionale danzatrice aerea che tra sfere dorate, figure circensi e acrobazie tra cielo e terra accompagnerà il pubblico in una dimensione onirica e magica che accompagnerà il pubblico fino al taglio della grande torta di compleanno. Alle ore 19, sempre in Piazza Cavour appuntamento con il taglio della Torta dei Sogni, una torta alta circa 2metri realizzata dal maestro pasticcere Roberto Rinaldini, che ha reinterpretato il dolce più amato dal regista, creando la Zuppa inglese Fellini 100. Un dolce monumentale, con figure e immagini dedicate al Fellini, punteggiata da crostatine Zuppa inglese Fellini 100 (pasta sablé, crema pasticcera alleggerita alla vaniglia, pan di spagna profumato all’alkermes e meringa bruleé) che saranno condivise con il pubblico che sarà presente in piazza per la grande festa.

E per coloro che giungeranno in piazza ci sarà un ulteriore regalo, un ricordo da conservare per una giornata speciale: a partire dalle 17, dalle mongolfiere che caratterizzano l’allestimento di piazza Cavour, saranno distribuite gratuitamente al pubblico le copie delle locandine realizzate per l’evento “Fellini 100. Un compleanno lungo un anno”. Le due immagini fanno parte della collezione di foto inedite dal set del film La strada, appartenenti alla collezione di Mauro Penzo, e che da oggi, sabato 18 gennaio sarà possibile ammirare grazie alla nuova mostra nella mostra, curata da Claudio Balestracci allestita nelle stanze di Castel Sismondo all’interno della mostra ‘Fellini 100. Genio immortale’, nella sezione temporanea ‘Fellini open lab’.

Castel Sismondo sarà anche set fotografico: dopo il successo riscosso nella notte di Capodanno, Enrico De Luigi tornerà ad allestire il suo set fotografico onirico, regalando il suo scatto, stampato al momento, a coloro che decideranno di posare davanti al suo obiettivo (dalle ore 16 alle 20).

La giornata si chiuderà sulle note di Vince Tempera, il Maestro che al Teatro Galli dalle 21 dirigerà la SymphonItaly Orchestra e OLES di Lecce e del Salento per augurare “Buon compleanno Federico” attraverso l’esecuzione delle partiture originali dei temi musicali dei film più celebri del regista riminese.

Sempre il 20 gennaio, dalle ore 10 alle 14, Castel Sismondo ospita l’annullo filatelico di Poste italiane, in occasione dell’emissione di un francobollo dedicato al centenario della nascita di Fellini.

Preludio alla grande festa di lunedì 20, sarà domenica 19 gennaio la Conversazione su Fellini, un incontro al Cinema Fulgor per parlare del Maestro riminese attraverso i ricordi di alcuni protagonisti del cinema italiano, come Marco Bellocchio e Marco Tullio Giordana, che dialogheranno con il Direttore della Cineteca di Bologna Gianluca Farinelli, moderati dalla nipote del Maestro, la giornalista Francesca Fabbri Fellini (ingresso libero).

In allegato foto di Kai Leclerc, dello spettacolo di Elisa Barucchieri e dell’allestimento dal set de La Strada a Castel Sismondo.

Tag: Fellini

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.