14 novembre 2019 - Rimini, Cronaca

Torna sabato 23 novembre Libri & Code

L’iniziativa benefica a favore degli ospiti del canile comunale Stefano Cerni di Rimini

Grazie al ritorno di “Libri&Code” sarà possibile sostenere, acquistando un libro, la raccolta fondi a favore degli animali ospitati al canile Cerni di Rimini. La nuova edizione partirà SABATO 23 NOVEMBRE – e sarà riproposta ogni secondo e quarto sabato del mese, dalle ore 10 alle 16 presso il canile Cerni – via San Salvator,32 - di Rimini. “I cittadini di Rimini  – dicono volontari e operatori del canile Stefano Cerni - si sono sempre distinti per la sensibilità e l’entusiasmo dimostrato in occasione di tutte le iniziativa di beneficienza organizzate dal canile, per questo è stato deciso di riproporre questa iniziativa. La raccolta fondi è anche un modo per far sentire il canile sempre di più vicino ai cittadini che decidono di venirci a trovare, come vanto e motivo d’orgoglio cittadino.

Un gesto semplice e originale per aiutare tutti i nostri ospiti, anche il più piccolo contributo è di fondamentale importanza e puo’ fare la differenza. Oltre ai libri sarà possibile trovare fumetti ; magari potrete trovare quel testo che cercate da anni, o riconoscerete un libro a voi caro che avete letto anni fa, poi prestato ma mai tornato, o ancora il fumetto letto da bambini. Con questo acquisto, aiuterete in modo concreto gli animali ospitati al canile di Rimini”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.