17 ottobre 2019 - Rimini, Cronaca

Bruce, Jago, Pablo e Thor di nuovo in azione: le unità cinofile della Polizia Locale controllano tutta l’area del mercato

L'assessore alla Sicurezza Sadegholvaad: "Controlli indispensabili"

Si è svolto ieri mattina un altro importante servizio della Polizia Locale con le unità cinofile, che sono operative ormai da diversi mesi. Una squadra, composta da 2 pattuglie , 6 agenti in divisa e 4 cani, di cui 2 specializzati nel fiutare droga e 2 addestrati per l'odine pubblico, che hanno perlustrato tutta l’are a del mercato coperto ed il mercato rionale. Un servizio, svolto nelle ora di maggior affollamento del mercato, in cui sono state allontanate 6 persone ubriache che stazionano in maniera permanete intorno a quella zona. I controlli sono proseguiti anche nella zona dell’anfiteatro,  dove Bruce e Jago hanno fiutato la cocaina dispersa nel prato, gettata lì da tre persone che sono scappate appena visti arrivare gli agenti con i cani.

“Le unità cinofila della Polizia Locale - sottolinea l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad -  dimostrano ancora una volta la grande efficacia e utilità sia nella attività di controllo per le operazione antidroga, che in quelle di prevenzione, sicurezza e presidio del territorio. Si tratta di controlli indispensabili che continueremo e intensificheremo sia per garantire la massima sicurezza dei cittadini, che per salvaguardare l’incolumità delle donne e degli uomini della Polizia Locale”

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.