24 luglio 2019 - Rimini, Cronaca

Infrastruttura verde urbana per il parco del mare

Sono 12 e tutte ammesse le offerte pervenute per la realizzazione dei tratti Tintori e Spadazzi

Sono state tutte ammesse e sono ora all’esame della commissione le offerte pervenute per la realizzazione dell’infrastruttura vede urbana per il parco del mare nei tratti del lungomare Tintori a Marina Centro e del lungomare Spadazzi a Miramare. Dopo la chiusura del bando di gara, sono state 7 le offerte relative al lotto del Tintori e 5 quelle per il tratto Spadazzi che, a seguito dell’apertura delle documentazioni, sono risultate essere tutte ammissibili. La commissione ha quindi iniziato la valutazione dell’offerta tecnica dei progetti presentati, a cui seguirà l’aggiudicazione dei lavori. La prima fase degli interventi sui due lotti, entrambi cofinanziati attraverso le risorse ottenute nell’ambito dell’Asse 5 del POR FESR Emilia Romagna 2014-2020, partirà alla fine della stagione balneare, intorno alla metà di ottobre, per concludersi prima dell’estate 2020. 

La realizzazione dell’infrastruttura verde urbana per il Parco del mare seguirà le linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dallo studio Miralles Tagliabue e prevede la pedonalizzazione dei lungomari, la ridefinizione dei percorsi ciclabili e pedonali, passeggiate in doghe in legno, nuovi materiali e nuove scelte di vegetazione.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.