22 luglio 2019 - Rimini, Cronaca

969mila euro per promuovere gli spettacoli dal vivo nel territorio riminese

Assessora Petitti: “Una bella notizia, investire sulla cultura significa delineare il futuro di una comunità”

Si aggira intorno a un milione di euro la cifra stanziata dalla Regione Emilia-Romagna per la Provincia di Rimini allo scopo di promuovere la realizzazione e la diffusione degli spettacoli dal vivo, da quelli teatrali a quelli di musica e danza, dall’arte di strada al circo contemporaneo.  

Recentemente la Giunta regionale ha infatti approvato la graduatoria del bando che vede il finanziamento di 9 milioni di euro per sostenere 141 iniziative realizzate in Emilia-Romagna, di cui 12 nel territorio riminese per un totale di 969 mila euro.

“Continuiamo a investire sulla cultura e sull’arte, facendone uno dei nostri pilastri – dichiara l’Assessora al Bilancio Emma Petitti -. Nel corso di questa legislatura abbiamo triplicato i fondi di bilancio destinati al mondo della cultura, sostenendo così esperienze già consolidate e dando impulso a nuove idee e iniziative. In questo modo offriamo opportunità per lo sviluppo della creatività e dei talenti di cui la nostra Regione di certo non manca, ma anche del lavoro. Il sistema emiliano-romagnolo dello spettacolo dal vivo risulta ai vertici per volume d’affari e per numero di iniziative e spettatori a livello nazionale, e questo grazie alle tante professionalità e a un’attenzione particolare degli enti territoriali. L’offerta regionale è ricca e curata, capace di calamitare importanti flussi di turisti, italiani e stranieri, attratti dalle nostre molteplici proposte e dai nostri eventi. Investire sulla cultura è fondamentale perché significa investire sullo sviluppo economico e sociale di una comunità, e parallelamente delineare il suo futuro”.

I fondi sono assegnati dalla Regione a progetti di festivalrassegnecoproduzioni liricheproduzione edistribuzione di spettacoli che spaziano dal teatro ragazzi al teatro antico, dalla danza contemporanea alle arti performative, dalla musica rock a quella classica e sinfonica. In particolare, 3 milioni e 172 mila euro sono destinati a 58 attività di teatro459 mila euro a 12 progetti di danza1 milione e 940 mila euro 40 iniziative musicali108 mila euro a 5 progetti di circo contemporaneo e arte di strada1 milione e 535 mila e 500 euro per 19 attività multidisciplinari, tra le quali sono inserite le residenze artistiche.

I contributi che interessano la Provincia di Rimini riguardano la Sagra Musicale Malatestiana del Comune di Rimini, il Santarcangelo Festival e Artisti in Piazza - Festival Internazionale di Arti Performative, insieme ad alcuni progetti presentati dall’Associazione Alboreto, dall’Associazione La Corte Ospitale, dalla Compagnia Fratelli di Taglia, dall’’Associazione Culturale e Teatrale Alcantara, dall’Associazione Riccione Teatro, dall’Associazione Città Teatro, dall’Associazione Culturale Teatro della Centena, dall’Associazione Culturale Cattolica, dall’Associazione culturale quotidiana.com, dall’Associazione Culturale Angelini Serrani, dall’Associazione Culturale Korekané eCelesterosa Associazione Culturale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.