17 aprile 2019 - Rimini, Cronaca

Biblioteca Gambalunga, a ruba i biglietti per gli eventi

Tantissimi i riminesi in fila per poter assistere all’evento al Teatro Galli

 

Biglietti per l’incontro con Vinicio Capossela esauriti in meno di mezzora, visite guidate per le giornate del 23, 24, 26 e 27 aprile andate a ruba nell’arco di una sola giornata, prenotazioni per gli eventi al Teatro Galli che solo nella prima mattinata di apertura della biglietteria hanno superato quota 400. La città di Rimini sta rispondendo con affetto e grandissimo interesse agli eventi (tutti gratuiti ma con prenotazione) organizzati dalla Biblioteca Gambalunga per la Festa di compleanno in programma martedì 23 aprile, per festeggiare i400 anni dell’istituzione pubblica cittadina.

Lunedì mattina in tanti si sono messi in fila davanti agli uffici dell’Urp di Piazza Cavour sin dalle 8 del mattino per poter ritirare i biglietti per partecipare il 23 aprile sera (ore 21) al Teatro degli Atti all’incontro con Vinicio Capossela dal titolo Ri-trovatori, uomini e bestie in libri e canzoni.

Fila sin dalla prima mattinata di oggi anche davanti al Teatro Galli dove alle ore 10 ha aperto la biglietteria per il ritiro dei biglietti per il programma del pomeriggio del 23 aprile, che avrà inizio alle ore 16,30 nella lussuosa cornice dello storico teatro restaurato con la Lezione magistrale di Luciano Canfora sulla Storia politica delle biblioteche, seguita dal dialogo tra Alessandro Bergonzoni e Marino Sinibaldi Leggi per il silenzio. Il raccoglimento del volume, tra consulto e inconsulto(ore 18,15). Si sottolinea che quello al Teatro Galli è da considerarsi un evento unico con inizio alle ore 16,30 e conclusione intorno alle 19,30. Per evitare confusione in platea, chi vorrà seguire solo una parte degli eventi potrà ritirare i biglietti solo per i posti nei settori palchi e galleria. La biglietteria del Teatro Galli distribuirà i biglietti anche nella giornata di domani(mercoledì 16 aprile), di venerdì 18 e sabato19 aprile dalle 10 alle 14; giovedì 17 e martedì 23 aprile anche nel pomeriggio dalle 15 alle 17.30. Lunedì: chiuso.

Per le visite guidate alle sale antiche della Gambalunga, per chi non è riuscito a prenotarsi per questa occasione, si ricorda che sono sempre previste ogni ultimo sabato del mese prenotandosi a partire dal 15 di ogni mese al numero 0541 704486.

Infine, per la giornata del 23 aprile, sono invece ancora aperte le prenotazioni per partecipare al Laboratorio di disegniper bambini dai 7 anni di Georgia Galanti La biblioteca che vorrei, che si svolgerà nella Corte della Biblioteca Gambalunga (ore 9-12). Telefonare al numero 0541 704485 (lunedì-venerdì 14-19, sabato 8-13) Ingresso libero e gratuito invece per Sussurri e voci dal paese dei libri, di e con Alessia Canducci, per bambini dagli 8 anni(ore 15).

 

Aggiornamento: Della dotazione di biglietti per poter partecipare al programma di martedì pomeriggio, che avrà inizio alle ore 16,30 con la Lezione magistrale di Luciano Canfora sulla Storia politica delle biblioteche, seguita dal dialogo tra Alessandro Bergonzoni e Marino Sinibaldi alle ore 18,15 - ne rimangono a disposizione solo un centinaio che saranno distribuiti, personalmente e gratuitamente, presso la biglietteria del Teatro Galli dalle ore 15 di martedì 23.

Gambalunga 400. Festa di compleanno è una iniziativa del Comune di Rimini – Biblioteca civica Gambalunga, con il sostegno del Gruppo Sgr e il patrocinio dell’Istituto per i Beni artistici e Culturalidella Regione Emilia-Romagna.

 

 

 

Della dotazione di biglietti per poter partecipare al programma di Martedì pomeriggio, che avrà inizio alle ore 16,30 con la Lezione magistrale di Luciano Canfora sulla Storia politica delle biblioteche, seguita dal dialogo tra Alessandro Bergonzoni e Marino Sinibaldi alle ore 18,15 - ne rimangono a disposizione solo un centinaio che saranno distribuiti, personalmente e gratuitamente, presso la biglietteria del Teatro Galli dalle ore 15 di martedì 23.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.