16 aprile 2019 - Rimini, Cronaca

Scuole "sprint": premiate in Comune le cinque delegazioni più numerose che hanno partecipato alla Mila Kids Run

La scuola con il team più nutrito è stata la Fellini con 160 iscritti

Cinque scuole "sprint" sono state premiate questa mattina in Residenza Comunale per la partecipazione alla Mila Kids Run, la corsa riservata ai bambini inserita nel programma della Rimini Marathon e che il 30 marzo scorso ha visto circa 1.200 baby corridori scendere in strada per fare movimento e soprattutto divertirsi. Due degli organizzatori della maratona, Simone Campolattano e Candido Semprini, alla presenza dell’assessore alla scuola del Comune di Rimini Mattia Morolli, hanno consegnato il premio destinato alle cinque scuole elementari che hanno gareggiato alla Mila Kids Run con le rappresentative più numerose: la scuola con il team più nutrito è stata la Fellini con 160 iscritti, seguita a ruota da De Amicis (159 iscritti) e Alba Adriatica (158). Numerosa anche la ‘squadra’ della Toti (115) e della Maria Teresa di Calcutta (86 iscritti). Le cinque scuole hanno ricevuto come premio dei buoni spesa da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico alla cartoleria Duomo di Via Serpieri. In rappresentanza delle scuole, erano presenti gli insegnanti Serenella Sapignoli (Fellini), Barbara Maggioli e Raffaella Mistura (De Amicis), Francesca Contento (Alba Adriatica), Andrea Rinaldi (Toti) e Chiara Soldati (Maria Teresa  di Calcutta).

Tag: scuole

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.