16 novembre 2018 - Rimini, Cronaca

Rimini, telecamere: fondi dal Ministero per Cattolica, San Giovanni in Marignano e Montegridolfo

Morrone: "Grande soddisfazione, risposta concreta"

Pioggia di fondi per l’attivazione e il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza nei comuni del riminese. A beneficiare del cofinanziamento del Viminale saranno, in ordine di graduatoria, le Amministrazioni di Cattolica, San Giovanni in Marignano e Montegridolfo.
La classifica distribuisce 37 milioni di euro a 428 comuni della penisola i cui progetti sono stati ritenuti ammissibili e cofinanziabili in percentuali variabili.
A esprimere soddisfazione per la notizia sono il segretario nazionale della Lega Romagna, On. Jacopo Morrone, e il segretario prov.le di Rimini, Bruno Galli che parlano di “fondi preziosissimi che le Amministrazioni potranno utilizzare per dare una risposta concreta all’emergenza sicurezza e alla richiesta di maggiore controllo avanzata dai nostri territori.”
“Cattolica, collocata al 162° posto in graduatoria e con un’incidenza di criminalizzazione definita ‘elevata’, riceverà 125mila € di contributo su un importo complessivo del progetto pari a 250mila €” – spiega Galli – “a San Giovanni in Marignano arriveranno 162mila € su un totale di 270mila euro (il 60% del costo complessivo del progetto) mentre Montegridolfo riceverà 35mila € su un totale di 83.660mila euro”.
“La Provincia di Rimini, suo malgrado, ha l’indice di delittuosità provinciale più alto della Romagna pari a 7.203,68. Questo significa che avevamo ragione nel dire che l’emergenza sicurezza era ed è un dato reale e non una fantasia della Lega. L’erogazione di questi fondi” – conclude Morrone – “è un punto di partenza fondamentale per permettere la realizzazione di impianti di videosorveglianza nei territori più colpiti dall’allerta criminalità e dotare le nostre Forze dell’Ordine di uno strumento in più per l’attività di prevenzione e contrasto della criminalità urbana”.

Tag: sicurezza

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.