23 ottobre 2018 - Rimini, Economia & Lavoro

Romagna Servizi Industriali e Assoservizi uniscono le forze

Siglato l'accordo tra le società di servizi

Fornire servizi sempre più innovativi alle imprese aiutandole a essere competitive su mercati che cambiano ogni giorno. È l’obiettivo dell’intesa firmata tra Confindustria Romagna, Confindustria Forlì-Cesena e le rispettive società di servizi, Romagna Servizi Industriali e Assoservizi, che erogano servizi utili ad ogni aspetto dell’attività aziendale, per realtà associate e non associate: dalle relazioni industriali alla ricerca e innovazione, dalla privacy al welfare, fino all’ internazionalizzazione, al credito e alla gestione delle risorse umane.

“Questo accordo è strumentale a cementare una relazione che ha radici antiche, penso per esempio all’attività del nostro ente di formazione Assoform sul territorio di Forlì-Cesena – spiega il presidente di Confindustria Romagna, Paolo Maggioli – La firma testimonia ancora una volta che sulle questioni concrete di interesse delle imprese prevale il senso pratico e si riesce a trovare un’intesa, come è già stato con Romagna Business Matching. Per il futuro ribadiamo la nostra totale disponibilità, nel rispetto dei voleri della nuova dirigenza di Forlì-Cesena che sarà eletta il prossimo 9 novembre”.

“Finalmente – dichiara Michele Montali, nuovo amministratore di Assoservizi – abbiamo segnato un’importane cambio di passo rispetto alla gestione precedente della nostra struttura. Con questo accordo siamo in grado di offrire servizi sempre più ampi, migliori e moderni e integrati con il mondo confidustriale. Abbiamo dato vita alla piattaforma di servizi alle imprese più importante che le aziende romagnole (socie e non) possano trovare”.

“Romagna Servizi Industriali è riuscita in questi anni a sviluppare un ampio e variegato catalogo di servizi, affiancando a quelli più tradizionali anche proposte innovative attuali – afferma il presidente di RSI, Roberto Patumi – stiamo preparando proprio in queste settimane il lancio di una nuova proposta che presenteremo a dicembre, ABC – autovalutazione per un business consapevole, sempre con l’obiettivo di rafforzare la competitività delle imprese”.

“Con questa firma – conclude Floriano Botta, presidente protempore di Confindustria Forlì-Cesena – mettiamo un nuovo tassello per la ricostruzione di una rinnovata Confindustria Forlì-Cesena che torna finalmente a fornire strumenti e soluzioni ai propri associati. Un ulteriore passo sarà Il 9 novembre quando verranno eletti i vertici dell’associazione”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.