4 agosto 2017 - Rimini, Agenda, Spettacoli

La rassegna Le città visibili è pronta per la serata finale in musica

Ospite della kermesse il duo al femminile "Io e la tigre"

LE CITTÀ VISIBILI

V EDIZIONE

Sabato 5 agosto ospite della kermesse che trova spazio nell’incantevole Giardino di Palazzo Lettimi (via Tempio Malatestiano, 26) il duo al femminile Io e la tigre che presenterà in concerto i brani del suo ultimo album “Per sempre” (Garrincha Dischi), uscito lo scorso 30 giugno.  Ad aprire il concerto della band, con inizio alle 21.30 a ingresso libero, saranno gli emergenti riminesi Alternative Station, che l’1 luglio si sono esibiti come gruppo spalla al concerto dei record di Vasco Rossi a Modena Park.

 

Il disco “Per sempre” di Io e la tigre segue l’esordio discografico “10 e 9” (Garrincha Dischi) pubblicato a dicembre 2015 e candidato alla Targa Tenco del 2016. “Per Sempre” è una promessa ma è anche una presa di coscienza – commenta il duo -. Di ciò che ci ha segnate indelebilmente e di ciò che vorremmo non dimenticare mai. “Per Sempre” è il momento in cui abbiamo compreso come siamo arrivate fino a qui: attraverso caverne di dolore e improvvisi spiragli di gioia, che ci hanno catapultate in una nuova dimensione. “Per Sempre” sono le striature della tigre sulla nostra pelle, a ricordarci chi siamo e soprattutto la forza che abbiamo dentro di noi e che nessuno potrà mai strapparci”.

IO e la TIGRE sono: Aurora Ricci (IO) - voce, chitarra, tastiere e cori e Barbara Suzzi (la TIGRE) - batteria, glockenspiel, tastiere e cori.

Il duo è attivo nel circuito nazionale della musica indipendente dal 2012, quando Aurora e Barbara si sono ritrovate molti anni dopo il loro ultimo concerto insieme. Entrambe militavano nella formazione della band Lemeleagre, formatasi alla fine degli anni 90. Una lunga pausa ha funto così da anticamera a una prolifica attività artistica. Una volta riunitesi, con il nome di “Io e la Tigre”, le due compositrici e polistrumentiste hanno iniziato a scrivere nuove musiche e nuovi testi. All’attività in studio – ad oggi hanno pubblicato 1 ep e due album –  affiancano quella sul palco.

 

Opening act

ALTERNATIVE STATION

Band riminese nata nel 2013. Nel 2015 viene pubblicato il primo lavoro in studio, l’omonimo EP dal titolo _Alternative Station_, per l’etichetta Acanto, prodotto da Andrea Felli. L’EP è stato presentato in prima assoluta al Velvet Club and Factory di Rimini. Altri concerti significativi sono stati tenuti al Vidia (Cesena), Altromondo Studios (Rimini), Le Mura (Roma), Locomotiv e Covo Club (Bologna). Gli Alternative Station sono stati scelti come band di apertura ai concerti di: Upon This Dawning, A Giant Dog e Cymbals Eat Guitars, band americane in tour in Italia. Nel 2016 gli Alternative Station sono stati _resident band_ al MIR di Rimini, selezionati tra le formazioni emergenti con la migliore attitudine live per esibizioni utili a testare l’efficacia delle ultime novità audio e video, luci e laser. Sempre nel 2016 gli Alternative Station sono stati selezionati tra i cinque artisti più promettenti nel contest _Abbassa Il Volume_ di Doc Servizi. In questa occasione Massimo Cotto di Virgin Radio così ha tratteggiato la loro musica e le loro atmosfere: “Un indie rock di bella fattura tra Strokes e Pixies, con un pizzico di inquietudine e bella sfacciataggine”. Nel marzo 2017 hanno collaborato con Silvia Gribaudi, artista internazionale, per il Festival Dei Teatri di Santarcangelo e sempre per il Festival a Luglio dello stesso anno. Hanno inoltre partecipato al contest di Sziget Italia. Il 30 giugno del 2017 vincono il concorso Standing Ovation, il contest musicale collegato al concerto di Vasco Rossi a Modena Park (in giuria Giuseppe Vessicchio, Massimo Cotto, Gabriele Minelli). Il primo luglio del 2017 suonano a Modena Park per il concerto di Vasco (l'evento eccezionale che ha battuto tutti i record mondiali di presenze: duecentomila persone). Andrea Donati: voce e chitarra; Luca Maiolo: chitarra; Giacomo “Jack” Grossi: basso e cori; Leonardo Gasperoni: batteria.

 

Aperitivo etnico a cura dell’associazione Vite in transito dalle ore 19.

 

In caso di pioggia la serata si terrà nella Sala del Giudizio del Museo di Rimini, in via L.Tonini 1.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.